Alaba ha deciso il suo futuro: ecco dove andrà dopo il Bayern Monaco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:28
0

Il difensore del Bayern Monaco Alaba non avrebbe trovato l’accordo per il rinnovo del suo contratto, in scadenza a giugno. La motivazione sembrerebbe essere il mancato accordo sull’ingaggio.  Nel momento in cui è stato annunciato che il suo contratto con il Bayern verrà semplicemente lasciato scadere, il giocatore arebbe subito concluso l’accordo per andare a giocare in un altro club.

Bayern Monaco, da sinistra: il difensore David Alaba e l'allenatore Hansi Flick sollevano la Coppa di Germania dopo aver vinto contro il Bayer Leverkusen, 4 luglio 2020 (foto di Alexander Hassenstein/Getty Images)
Bayern Monaco, da sinistra: il difensore David Alaba e l’allenatore Hansi Flick sollevano la Coppa di Germania dopo aver vinto contro il Bayer Leverkusen, 4 luglio 2020 (foto di Alexander Hassenstein/Getty Images)

David Alaba, secondo quanto rivelato dal giornale spagnolo Marca, avrebbe ormai raggiunto l’accordo per il trasferimento dal Bayern Monaco al Real Madrid a fine della stagione 2020/21. L’amministratore delegato del Bayern, Karl-Heinz Rummenigge, aveva confermato a fine 2020 che il giocatore non aveva accettato l’ultima offerta di rinnovo in scadenza a ottobre, e quindi il suo contratto verrà lasciato scadere. Alaba avrebbe chiesto un aumento dell’ingaggio giudicato eccessivo e soprattutto non tollerabile per il budget del Bayern Monaco.


Leggi anche:

Alaba, con il supporto del suo agente e di suo padre ha quindi concordato con i Blancos un ingaggio di ben 11 milioni di euro l’anno. Il giocatore austriaco sarà quindi il primo acquisto del Real Madrid a finalizzarsi nella finestra estiva del prossimo mercato. Alaba lascerà il Bayern Monaco dopo dieci stagioni, dove ha accumulato 408 presenze, 32 gol e 49 assist. Soprattutto, ha riempito la sua bacheca personale con ben 25 titoli vinti, fra cui due Champions League e 9 Bundesliga.

Real Madrid, ecco come Zidane userà Alaba

Una delle peculliarità di David Alaba è proprio quella di essere duttile e potersi adattare a diversi ruoli in campo. Può, ad esempio, giocare come terzino sinistro: sul lungo termine potrebbe sostituire Marcelo, che ormai ha 33 anni. Potrebbe anche essere un degno erede di Sergio Ramos, il cui futuro sembrerebbe essere incerto. L’attuale capitano del Real Madrid ha infatti il contratto i scadenza a giugno 2021 ma non sarebbe stato ancora raggiunto l’accordo per il rinnovo.

Soprattutto con al Nazionale austriaca, Alaba è stato utilizzato come centrocampista difensivo. Questa potrebbe essere un’opzone in più per Zidane quando Casemiro dovrebbe essere infortunato o semplicemente non disponibile.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by David Alaba (@da_27)