Ajax, che stangata per Onana: sospeso per doping. I dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45
0

Brutta tegola per l’Ajax: il portiere Andre Onana è stato sospeso per doping. Ecco quanto dovrà star lontano dai campi da calcio: i dettagli.

Onana Ajax
Andre Onana, portiere dell’Ajax (credit Getty Images)

L’Ajax dovrà fare a meno di Andre Onana: il portiere è risultato positivo ad un controllo anti-doping e l’UEFA lo ha sospeso per 12 mesi. Il club olandese dovrà far fronte dunque ad una seconda difficoltà nel giro di pochi giorni. L‘Ajax, infatti, ha consegnato la lista UEFA per l’Europa League dimenticandosi di inserire l’acquisto più costoso della loro storia: Haller. Un incidente burocratico grossolano, che priverà il club olandese del loro attaccante titolare per tutta la fase finale della competizione europea. Ora un altro problema: Onana dovrà star lontano dalla porta per un anno: ecco i dettagli.

LEGGI ANCHE -> Fiorentina-Inter: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Caso doping per Onana: il comunicato dell’Ajax

In mattinata il club olandese ha pubblicato sul proprio sito ufficiale un comunicato per spiegare quanto successo ad Onana: “L’UEFA ha imposto una sospensione di 12 mesi per Andre Onana a causa di una positività al doping. Dopo un test eseguito il 30 ottobre 2020, è stata rintracciata della Furosemide nelle analisi delle urine. La sospensione è attiva da oggi ed è applicata a tutte le attività calcistiche, nazionali ed internazionali”.

L’Ajax, comunque, fa sapere che si è trattato di un incidente: “La mattina del 30 ottobre, Onana si è sentito male. Ha preso una pillola antidolorifica. Senza saperlo, ha ingerito del Lasimac, un medicinale prescritto a sua moglie. La confusione di Onana lo ha portato a prendere la medicina di sua moglie, violando le misure imposte dall’UEFA. Il corpo disciplinare dell’ente ha stabilito che non fosse intenzione di Onana andare contro il regolamento. In ogni caso, l’UEFA ha applicato il regolamento basandosi sul fatto che un atleta ha il dovere di assicurarsi di non ingerire sostante proibite”.

Onana e l’Ajax faranno appello al CAS (corte arbitraria per lo sport) per far rimuovere la sospensione.