Pescara, mister Breda presenta la sfida alla Reggina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
0

Le parole di Roberto Breda alla vigilia di Pescara-Reggina. Il tecnico degli abruzzesi ha presentato la sfida sui canali ufficiali della società. Scopri le sue dichiarazioni.

Pescara, l'allenatore Roberto Breda a bordocampo durante gli allenamenti, gennaio 2021 (foto © Pescara Calcio)
Pescara, l’allenatore Roberto Breda a bordocampo durante gli allenamenti, gennaio 2021 (foto © Pescara Calcio)

L’allenatore del Pescara, Roberto Breda, è tornato a parlare alla vigilia della sfida contro una delle sue ex squadre, la Reggina, che si giocherà domani  con fischio d’inizio alle ore 14. Gli abruzzesi sono ultimi in classifica e reduci dalla sconfitta sul campo del Chievo. I calabresi vengono dal pareggio contro la Salernitana, ai granata la vittoria manca da 4 turni. Tra i tanti argomenti toccati, gli innesti del calciomercato e il ricordo dell’esperienza calabrese. Scopri di più.

LEGGI ANCHE-> Monza, la conferenza stampa e i convocati di Brocchi

LEGGI ANCHE-> Frosinone, mercato chiuso: in attacco ecco Brignola. Tabanelli al Pescara

Il Tweet della società abruzzese

 

Le parole di Breda

“Sono arrivati due attaccanti forti come Odgaard, che ha già fatto vedere qualche qualità a Verona, e Giannetti, che conosco bene, Certamente la squadra si è rinforzata sul mercato”. Così il tecnico del Pescara Roberto Breda ha parlato del mercato nella conferenza stampa prima della sfida contro la Reggina: “I nuovi possono giocare tutti e a me intanto basta che portino entusiasmo negli allenamenti perché questo forma un buon gruppo. -quando arrivano giocatori in numero considerevole e con determinate caratteristiche si sconvolge un po’ tutto, abbiamo una fisicità diversa rispetto a prima e una rosa più completa. – continua Breda – Ora dobbiamo alzare l’asticella, mi sento responsabile di questo e voglio tornare alla media punti delle mie prime otto gare su questa panchina. Reggina? Sono molto legato a quella piazza, grazie a lei sono diventato allenatore, ma ora contano solo i punti perché tutte le dirette concorrenti si sono rinforzare e quindi ci sarà ancora battaglia”.

LEGGI ANCHE->Chievo, Aglietti: “Salernitana avversario di rango, Di Gaudio darà una mano”

LEGGI ANCHE-> Frosinone-Venezia, i convocati dei tecnici Nesta e Zanetti