Pescara, mister Breda: “Giocato con troppa paura”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00
0

Le parole di Roberto Breda dopo la sconfitta del Pescara. Finisce 0-2 all’Adriatico per la Reggina. Gli abruzzesi restano ultimi in classifica. Il tecnico è intervenuto ai microfoni presenti dopo l’ennesimo passo falso dei biancazzurri. 

Roberto Breda, allenatore del Pescara

Periodo nero per il Pescara. Ennesima sconfitta casalinga all’Adriatico. Finisce 0-2 per la Reggina dopo una prestazione opaca. Sempre ultimi in classifica gli abruzzesi, malgrado gli innesti del mercato di riparazione. Il tecnico Breda è intervenuto ai microfoni presenti dopo la partita. Scopri le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE-> Pescara-Reggina 0-2: tabellino, sintesi e classifica aggiornata

LEGGI ANCHE-> Monza-Empoli 1-1: cronaca del match. Annullato il gol di Terzic

Le parole di Breda

“Siamo entrati in campo con una gran paura, quando giochi con il freno a mano tirato fai una gran fatica. Dobbiamo toglierci questa paura, perchè nelle nostre cose abbiamo cose diverse. È logico che in questo momento diventa più importante trovare una soluzione subito e abbiamo visto oggi che in una certa maniera non siamo pronti per stare in campo. Dobbiamo mettere le basi come solidità. Il fatto che fosse uno scontro diretto, al posto di reagire con la cattiveria giusta, abbiamo subìto e senza fare niente di quel che abbiamo provato e quello che sappiamo fare. Le scelte? Spesso vanno a marcare il mediano avversario e ripartono, l’idea tattica era di usare un mediano per la loro mezzapunta e liberare Rigoni. Mi sento in discussione e se la squadra non fa risultati io sono il responsabile, certe scelte non dipenderanno da me ma io devo trovare le soluzioni. La società non l’ho sentita. Bisogna togliere la negatività e la prossima partita bisognerà partire non da battuti ma avere la mente libera. Anche se giocheremo contro la prima questo barlume di speranza dobbiamo raccoglierlo. Abbiamo già parlato con la squadra e dobbiamo provare a metterci qualcosa in più. Se siamo ultimi dobbiamo fare tutti di più.”

LEGGI ANCHE-> Frosinone-Venezia, Zanetti: “Vittoria più che meritata per quanto fatto”