Sassuolo-Spezia 1-2: Gyasi beffa i neroverdi. Tabellino, classifica e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:55

Il Sassuolo ha ospitato lo Spezia nella 21ª giornata di Serie A. Ad avere la meglio, a discapito delle aspettative, sono stati gli aquilotti in rimonta. I neroverdi erano andati in vantaggio con Caputo, ma Erlic e Gyasi hanno ribaltato il risultato.

sassuolo spezia
Lo Spezia festeggia la vittoria conquistata contro il Sassuolo (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Sassuolo-Spezia | La cronaca

La gara tra Sassuolo Spezia è regolarmente iniziata alle 15.00 al Mapei Stadium. Al 25′ i padroni di casa sono passati in vantaggio grazie ad una conclusione di Caputo, che ha messo il pallone all’angolino. Provedel non è riuscito ad arrivarci. Al 40′, tuttavia, la squadra ospite è riuscita ad agguantare il pari con Erlic. Dopo pochissimi secondi, però, Djuriric riporta avanti i neroverdi. Il VAR richiama all’ordine il direttore di gara e la rete viene annullata per fuorigioco. Si resta sull’1-1. Possono tirare un sospiro di sollievo gli aquilotti all’intervallo. “Sapevamo che loro erano un avversario tosto e che giocano bene a pallone. Sono bravi nello stretto, dobbiamo stare attenti e continuare così“, ha commentato Erlic prima di tornare negli spogliatoi.

La ripresa ha inizio sulla scia della fine del primo tempo. Il Sassuolo è infatti tornato alla ricerca del vantaggio dopo la beffa del fuorigioco di Djuricic. Al 55′ a provarci è Traore con una serpentina che lo porta davanti a Provedel, ma quest’ultimo gli dice di no spedendo il pallone in calcio d’angolo. Nei minuti successivi tenta il tiro anche Defrel. Il pallone però termina alto sopra la traversa. Resta ad aspettare lo Spezia ed è la strategia giusta, perché al 78′ Gyasi si ritrova il pallone tra i piedi sugli sviluppi di un corner e riesce ad infilarlo in rete. Non si sblocca nella restante parte della gara il risultato, con i neroverdi che chiedono anche un calcio di rigore per un presunto fallo su Haraslin. Nulla da fare. La squadra di Roberto De Zerbi torna a casa a mani vuote, mentre gli aquilotti conquistano tre punti preziosissimi.

Il tabellino

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Rogerio; Obiang (81′ Magnanelli), Locatelli; Traore (64′ Defrel), Djuricic (64′ Berardi), Boga (38′ Haraslin, 82′ Raspadori); Caputo. A disp: Pegolo, Ayhan, Kyriakopoulos, Peluso, Chiriches, Toljan, Magnanelli, Oddei, Defrel, Berardi. All.: Roberto De Zerbi

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi (53′ Ismajli), Erlic, Bastoni, Maggiore (89′ Chabot), Ricci, Sena (89′ Acampora), Agudelo, Verde (64′ Farias), Gyasi. A disp: Krapikas, Zoet, Ramos, Marchizza, Dell’Orco, Agoume, Estevez, Galabinov. All.: Vincenzo Italiano

ARBITRO: Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata

Marcatori: 25′ Caputo (Sa); 38′ Erlic (Sp), 78′ Gyasi (Sp)

Ammoniti: Bastoni, Erlic (Sp); Locatelli (Sa), Ferrari (Sa) | De Zerbi (Sa) al 69′ per proteste.

Espulsi: //

gyasi sassuolo spezia
Il gol di Emmanuel Gyasi contro il Sassuolo (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

La classifica

Il Sassuolo manca l’occasione per avvicinarsi alla zona Europa League e resta a quota 31. L’Hellas Verona avrà domani pomeriggio, impegnato con l’Udinese, l’occasione di superare i neroverdi in classifica. Lo Spezia, invece, conquista tre punti fondamentali e sale a 21 punti, a +6 sulla terzultima in attesa che le dirette contendenti per la salvezza scendano in campo.

Inter 47 *
Milan 46
Roma 40
Juventus 39
Napoli 37
Lazio 37
Atalanta 37 *
Sassuolo 31 *
Verona 30
Sampdoria 26
Benevento 22
Fiorentina 22 *
Udinese 21
Genoa 21
Spezia 21 *
Bologna 20
Torino 16 *
Cagliari 15
Parma 13
Crotone 12

* Una gara in più

Gli highlights di Sassuolo-Spezia

A breve verranno pubblicati gli highlights del match tra Sassuolo Spezia.

Le formazioni ufficiali

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Rogerio; Obiang, Locatelli; Traore, Djuricic, Boga; Caputo. A disposizione: Pegolo, Magnanelli, Ayhan, Peluso, Raspadori, Chiriches, Toljan, Berardi, Haraslin, Oddei, Kyriakopoulos, Defrel. All.: De Zerbi

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Erlic, Bastoni; Leo Sena, Ricci, Maggiore; Verde, Galabinov, Gyasi. A disposizione: Zoet, Krapikas, Ramos, Marchizza, Capradossi, Chabot, Ismajli, Dell’ORco, Acampora, Agoume, Estevez, Galabinov, Farias. All.: Italiano

Le probabili formazioni

Mister Roberto De Zerbi dovrà fare a meno dello squalificato Maxime Lopez e degli infortunati Bourabia e Romagna. Il tecnico in compenso ritrova in avanti Berardi, che però non è ancora al meglio e dovrebbe partire dalla panchina. Non è da escludere che nel finale possa ritagliarsi circa un quarto d’ora di gara. In attacco dunque dietro a Caputo dovrebbero esserci Traoré, Djuricic e Boga, che nello scorso turno contro il Cagliari è tornato al gol. Davanti alla difesa, invece, i soliti Obiang e Locatelli. Nel reparto arretrato torna a disposizione Chiriches, ma probabilmente sarà ancora Marlon a partire da titolare a fianco di Ferrari. Sulle fasce si muoveranno infine Rogerio e Muldur.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Obiang; Traoré, Djuricic, Boga; Caputo. All. De Zerbi

Leggi anche -> Sassuolo, De Zerbi: “Stimo lo Spezia, sarà dura. Formazione? No a stravolgimenti”

Mister Vincenzo Italiano dovrà fare i conti con tante assenze. Pobega Saponara sono infatti squalificati, mentre Nzola, Ferrer, Mattiello e Piccoli sono ancora infortunati. La buona notizia per gli aquilotti è che tornano a disposizione Terzi e Marchizza, i quali scenderanno in campo da titolari in difesa. A centrocampo, invece, ballottaggio tra Ricci e Agoumé con il primo favorito. Nel tridente, infine, si sistemeranno Verde, Galabinovc e Gyasi.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Chabot, Marchizza; Estevez, Ricci, Maggiore; Verde, Galabinov, Gyasi. All. Italiano

Leggi anche -> Spezia, Italiano: “Cercheremo di fare miracolo. Cessione? Testa al campo”

Precedenti e curiosità

La ventunesima giornata del campionato di Serie A vedrà scontrarsi al Mapei Stadium due squadre che negli ultimi turni non sono riuscite a dare il meglio di sé, seppure abbiano obiettivi molto diversi. Il Sassuolo, da un lato, in quattro gare ha collezionato due pari e due sconfitte. La zona Europa League è ormai lontana di 6 punti e, se davvero gli emiliani vogliono agguantarla, devono invertire il trend. Lo Spezia, dall’altro lato, è reduce da due ko, un pari e una vittoria. La zona retrocessione è adesso pericolosamente vicina. Entrambe, inoltre, sono state recentemente eliminate dalla Coppa Italia rispettivamente da SPAL Napoli. La voglia di riscattarsi è dunque tanta.

Sassuolo Spezia si sono incontrate soltanto altre cinque volte nella loro storia: una in Serie A, due in Coppa Italia e due in Serie B. I precedenti sorridono ai neroverdi, che hanno conquistato cinque vittorie su cinque. La gara di andata allo Stadio Alberto Picco terminò sul risultato di 1-4. Ad andare in rete per gli ospiti fu tutto il reparto avanzato, composto da BerardiDjuricicDefrel Caputo. Per i padroni di casa invece segnò il solo Galabinov. Tutti i marcatori dovrebbero essere in campo anche quest’oggi.

I pronostici sono a favore del Sassuolo, che è imbattuto nelle ultime undici gare in Serie A contro le neopromosse (7 vittorie e 4 pareggi). Lo Spezia, ad ogni modo, proverà a tendere delle insidie agli avversari. D’altra parte gli aquilotti finora hanno fatto bene in trasferta, guadagnando ben 12 dei 18 punti totali finora ottenuti. La gara potrebbe essere ricca di gol: le nove esterne dei liguri in questa stagione infatti hanno visto più di 2,5 gol, anche se le due squadre negli ultimi tempi tendono entrambe a segnare poco.