Benevento-Sampdoria 1-1, cronaca, tabellino, voti, classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:27
0

Benevento-Sampdoria finisce 1-1 al Vigorito, le due squadre non si fanno male e restano a metà classifica. A segno Caprari e Keita.Benevento-Sampdoria

Uno scatto dalmatch dell’andata tra Benevento e Sampdoria (Getty Images)

Dopo un primo tempo senza molte emozioni, con più Samp, nella ripresa il lunch match della ventunesima giornata è decisamente più interessante. In apertura di seconda frazione è Gianluca a Caprari a trovare il gol dell’ex con una conclusione velenosa che trova impreparato Audero. Il pari blucerchiato arriva a dieci minuti dalla fine con Keita, ma il merito è tutto del talentino Damsgaard e della sua grande azione sulla destra. La classifica ora vede il il Benevento dodicesimo con 23 punti e la Sampdoria decima con 27.

La cronaca di Benevento-Sampdoria 1-1

Tutto pronto per Benevento-Sampdoria, lunch match della ventunesima giornata di campionato. Inzaghi conferma le informazioni della vigilia con Lapadula in attacco sostenuto da Caprari e Insigne il ritorno della difesa a quattro. Spiazza tutti Ranieri che torna al 4-4-2 e sceglie Keita insieme a Torregrossa spedendo in panchina Fabio Quagliarella. Al centro della difesa torna Tonelli dopo qualche gara di stop dovuta ad un problema fisico.

Primi minuti senza emozioni, si fanno notare Candreva e Caprari per un paio di iniziative senza pericoli per i portieri. Al 10′ la prima conclusione è un destro da lontano di Ionita che finisce ben lontana dai pali di Audero, fotografia perfetta di una partenza di gara senza troppe idee da una parte e dall’altra. Tanti sbadigli al Vigorito, è la Samp che prova a fare la partita ma non riesce a trovare spazi. I blucerchiati si rendono pericolosi al 20′ con Keita che spara dal centro dell’area ed è bravo a Montipò a respingere poi va in gol Torregrossa ma in posizione di fuorigioco. Due minuti più tardi è ancora Samp con il portiere del Benevento che in uscita ferma Thorsby a pochi passi dalla porta. Le emozioni sono tutte nel finale di tempo con Montipò ancora bravissimo sul destro velenoso di Keita e sul ribaltamento Bereszynski che si oppone deviando in angolo il tentativo di Caprari.

Parte la seconda frazione della gara senza nessuna sostituzione. Dopo appena tre minuti giallo pesante per la Samp, Tonelli riceve il cartellino e sarà squalificato per la prossima gara. Il Benevento costruisce al 5′ della ripresa la migliore occasione del match: Lapadula trova Caprari che da posizione favorevolissima e tutto solo mette a lato. L’attaccante si riscatta dal 55′ con il gol con un tiro velenoso che beffa Audero. La sfida ora è più divertente, ci provano Lapadula, due volte, e Jankto ma Audero e Montipò chiudono le rispettive porte. A dieci minuti dalla fine arriva il pari, gran giocata di Damsgaard che se ne va sulla destra e serve Keita che deve solo spingere il pallone in porta.

LEGGI ANCHE: Benevento, Inzaghi verso la Samp: “Proveremo a sovvertire il pronostico”

LEGGI ANCHE: Sampdoria, Ranieri: “Benevento tosto, le prossime sfide ci daranno chi siamo”;

Benevento-Sampdoria il tabellino e i voti

Benevento-Sampdoria 1-0
Marcatori: 56′ Caprari, 80′ Keita

Benevento (4-3-2-1) Montipò 6,5; Depaoli 6, Glik 6,5, Tuia 5,5 (82′ Caldirola s.v.), Barba 6; Ionita 6, Schiattarella 5,5, Improta 6 (74′ Foulon s.v.); R. Insigne 5,5 (67′ Viola 6), Caprari 6,5 (74′ Sau s.v.); Lapadula 6 (82′ Di Serio s.v.). All. Inzaghi
A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Pastina, Tuia, Tello, Dabo, Hetemaj, Iago Falque.

Sampdoria (4-4-2) Audero 5, Bereszynski 5,5, Colley 6, Tonelli 6 (64′ Yoshida 5,5), Augello 6,5; Candreva 5,5 (64′ Damsgaard 7), Silva 6 (77′ Ekdal s.v.), Thorsby 6 (77′ Verre s.v.), Jankto 5,5; Torregrossa 5,5 (77′ Quagliarella s.v.), Keita 6,5. All. Ranieri
A disposizione: Ravaglia, Letica, Ramírez, Askildsen, Regini, Ferrari, Léris.

Arbitro: Aureliano di Bologna
Ammoniti: 6′ Silva (S), 14′ Tuia (B), 31′ Improta (B), 41′ Depaoli (B), 48′ Tonelli (S), 70′ Ionita (B)

La classifica di Serie A

Di seguito la classifica di Serie A aggiornata dopo Benevento-Sampdoria 1-1

Inter 47
Milan 46
Juventus 42
Roma 40
Napoli 37
Lazio 37
Atalanta 37
Sassuolo 31
Verona 30
Sampdoria 27
Genoa 24
Benevento 23
Fiorentina 22
Udinese 21
Spezia 21
Bologna 20
Torino 16
Cagliari 15
Parma 13
Crotone 12

I precedenti

Benevento-Sampdoria è una sfida con una storia abbastanza breve. Sono in totale cinque i precedenti di cui tre in Serie A e due in Coppa Italia, tre le vittorie blucerchiate e due quelle dei campani. I giallorossi sono in striscia positiva dopo la vittoria in rimonta 3-2 dell’andata e il successo in casa del 2018 sempre con il pirotecnico risultato di 3-2. L’ultimo successo della Sampdoria è quello del 2017, in casa, per 2-1.

Le curiosità

Il Benevento, che arriva da qualche gara difficile, ha conquistato fino ad oggi 22 punti, uno in più di quanto fatto nell’intera stagione 2017-2018. Il problema in questo campionato sembra essere il Vigorito in cui le Streghe hanno portato a casa solo il quarantuno per cento dei propri punti, cosa insolita per una squadra che punta alla salvezza. In casa Samp si spera che il lunch match porti ancora una volta fortuna, negli ultimi 14 precedenti i blucerchiati hanno perso solo 3 volte. Se Ranieri dovesse vincere e non subire gol sarebbe la seconda vittoria in trasferta con porta inviolata di fila, un evento che in casa Samp non succede dal lontano 2006.

Fantacalcio

La sfida tra Benevento e Sampdoria è ultimamente sempre ricca di gol. Così diamo fiducia agli attaccanti, per esempio all’ex Caprari da una parte e all’eterno Fabio Quagliarella dall’altra. Ottimo il periodo di Audero tra i pali, mentre nel Doria sempre meglio evitare Colley, spesso a rischio errore.