Benevento, Montipò: “Gol preso nel nostro momento migliore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:21
0

Il portiere del Benevento Lorenzo Montipò parla dopo il pareggio 1-1 contro la Sampdoria in cui è stato uni dei protagonisti in positivo.

Benevento Montipò
Il portiere del Benevento Lorenzo Montipò (Credits: Getty Images)

Nel primo tempo ha chiuso la porta su Thorsby e Keita, interventi che hanno mantenuto il pareggio in un momento difficile per le Streghe, per questo Montipò è sicuramente uno dei migliori dei suoi durante il lunch match contro la Sampdoria. E’la quinta partita di fila che il Benevento non vince: “loro sono una grande squadra e non è stata una partita tranquilla – dice il numero uno – ci manca la spensieratezza nel giocare il pallone nelle ultime partite”.

La rete di Keita alimenta i rimpianti dopo il vantaggio di Caprari: “abbiamo subito gol nel nostro momento migliore – dice il numero uno– e non siamo riusciti a chiudere la partita nonostante le occasioni create, dopo il pareggio ci siamo abbassati ed è un vero peccato non essere riusciti a vincere”.

LEGGI ANCHE: Benevento-Sampdoria 1-1, cronaca, tabellino, voti, classifica

Le parole di Montipò dopo Benevento-Sampdoria 1-1

E’un momento personale molto importante per il portiere che, dopo un inizio traballante, è cresciuto moltissimo ed è uno dei giocatori che più si sono messi in mostra in un Benevento che mantiene comunque ampia distanza sulla zona retrocessione. “Rispetto a inizio campionato sono maturato molto, gli errori mi hanno fatto crescere e voglio migliorare sempre di più”. Venerdì sera c’è la sfida al Bologna, un match molto importante: “è una diretta concorrente per la salvezza – spiega Montipò – cercheremo di portare a casa i tre punti”.

Infine l’estremo difensore analizza il momento del Benevento e l’acquisto di Gaich: “ci sono tanti impegni ravvicinati a cui non siamo abituati e questo ogni tanto ci toglie degli interpreti, ma l arosa è varia e chi subentra dà sempre il massimo. Gaich? Per ora si allena a parte, ma le qualità fisiche sono evidenti, speriamo di averlo presto con noi”.