Vicenza, Di Carlo in conferenza stampa: “Sogno di fare l’impresa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:49
0

L’allenatore del Vicenza Domenico Di Carlo ha presentato in conferenza stampa la sfida di domani sera contro il Monza: “Il gruppo ha svoltato”. Ecco le sue dichiarazioni.

Di Carlo VIcenza
Domenico Di Carlo, allenatore del Vicenza (credit: Getty Images)

La vittoria ottenuta in trasferta contro il Pordenone (1-2) ha ridato ossigeno al Vicenza, ma domani sera la squadra allenata da Domenico Di Carlo avrà di fronte l’esame di maturità: il Monza di Cristian Brocchi. L’allenatore dei veneti ha parlato oggi in conferenza stampa, elogiando i propri calciatori, parlando degli avversari e anche dando degli indizi riguardati la formazione titolare. Ecco di seguito le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE -> Pordenone-L.R. Vicenza 1-2: highlights, tabellini e classifica

La conferenza stampa di Di Carlo prima di Vicenza-Monza

L’allenatore del Vicenza Domenico Di Carlo ha presentato così, in conferenza stampa, la sfida di domani contro il Monza, partendo dalla vittoria conquistata in casa del Pordenone: “Questa vittoria porta fiducia e consapevolezza. Questo gruppo da inizio girone di ritorno ha qualcosa di diverso e sono orgoglioso perché tutti spingono e hanno ritrovato fiducia in loro stessi”.

In seguito, ha parlato anche dei singoli calciatori, dando indizi sulla possibile formazione titolare: “Sono felice per la prestazione di Vandeputte perché è praticamente un nuovo acquisto e anche per Giacomelli che si è finalmente sbloccato. Oggi valuterò chi schierare dall’inizio col secondo in vantaggio. Dovrò valutare anche Longo che arriva da un periodo intenso, mentre Lanzafame non partirà dall’inizio, ma potrebbe subentrare. In difesa Bruscagin giocherà titolare, così come a centrocampo tornerà Rigoni”.

Infine, l’allenatore ha rilasciato un commento sugli avversari: “Il Monza è una squadra di campioni, non ha nulla a che fare con questa categoria, ma io sogno di fare l’impresa giocando come sappiamo, compatti e aggressivi. Domani conta fare punti e per questo serve massima attenzione e coraggio“.