Hernan Crespo lascia il Defensa y Justicia: tre opzioni per lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:11
0

Hernan Crespo lascia il Defensa y Justicia dopo il successo in Copa Sudamericana: per l’ex attaccante ci sono tre possibili destinazioni. Ecco i dettagli.

Hernan Crespo
Hernan Crespo lascia il Defensa y Justicia (credit: Getty Images)

Il suo cammino con il Defensa y Justicia ha stupito molti appassionati di calcio sudamericano, ma la verità è che Hernan Crespo ha le doti del predestinato. L’allenatore argentino, che in Italia ha indossato le maglie di Parma, Lazio, Milan ed Inter, ha condotto la sua squadra al successo storico in Copa Sudamericana. Un trionfo che ha attirato i riflettori sul Valdanito che ieri, a sorpresa, ha scelto di lasciare la squadra. Ora si aprono tre scenari, come dichiarato da lui stesso: ecco le sue parole.

LEGGI ANCHE -> Juve-Inter: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Per Crespo il futuro sarà brasiliano o cileno? I dettagli

Raggiunto da TycSport all’uscita del centro sportivo del Defensa y Justicia, Hernan Crespo ha dichiarato di aver ricevuto tre offerte, ma prima ha voluto salutare la squadra appena lasciata: “Si è conclusa una bella tappa. Parlare con i giocatori e le persone che lavorano qui è stato bello, emozionante e mi è sembrato giusto. Dovevo essere onesto con i dirigenti, con la società e con le persone“.

Il Valdanito ha ammesso di aver parlato con tre squadre, ma ancora non ha firmato niente: “Non ho niente, non ho firmato con nessuno. Ma mi sembra che quando il telefono squilla in continuazione, non è giusto che tolgano anche l’uno per cento di concentrazione sul Defensa. Abbiamo parlato col Santos, col Sao Paulo con la selezione cilena, ma non ho firmato nulla. Potrei prendere l’aereo domani per una nuova avventura come potrei restare a casa per i prossimi mesi. Non ho lasciato il Defensa per alcun club”. 

L’ex attaccante ha comunque precisato di non aver lasciato il Defensa per cambiare squadra, ma perché ha ritenuto conclusa la sua avventura con il club che comunque lascia da vincente. E per i tifosi Crespo rimarrà un eroe, a prescindere dalle sue scelte future.