Sampdoria, dalla Premier alla Juve, tutti su Damsgaard e Ferrero gongola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48
0

Si chiama Mikkel Damsgaard, ha solo 20 anni, ma già gli occhi di tutti addosso. La Sampdoria ha trovato un nuovo gioiello.

Sampdoria Damsgaard
Il centrocampista della Sampdoria Mikkel Damsgaard, 20 anni (Credits: Getty Images)

Il fantasioso danese che può fare sia l’esterno che il trequartista aveva già fatto innamorare Ranieri durante la scorsa stagione. In allenamento il tecnico romano vedeva questo centrocampista talentuoso e professionale che si confrontava in prima squadra senza timore e soprattutto con ottime qualità. Sir Claudio ha fatto il suo nome in un paio di conferenze stampa prima della fine del campionato, ma mai lo aveva messo in campo durante lo scorso campionato. Una forma di protezione per non fare correre troppo un ragazzo che solo a gennaio 2020 era arrivato in Italia dal Nordsjelland dietro il pagamento di 6,5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Sampdoria: Keita, Caprari e quei riscatti costosi e non facili

Damsgaard nuovo gioiello della Sampdoria

Un bella cifra che oggi appare molto bassa alla luce di quello che Damsgaard ha fatto vedere nella Sampdoria. Venti presenze, 2 gol e 4 assist, ottimi numeri certo, che però non bastano a raccontare il danese. Le fotografie dei gol di Keita contro Benevento e Inter hanno certificato ancora meglio quello di cui è capace questo ragazzo. Scatto bruciante, dribbling ubriacante, buona tecnica ne fanno un talento cristallino che Ranieri manda già in campo, soprattutto nella ripresa, per dare maggiore sprint alla sua Samp.

Per tutti a Genova è già il “maghetto” che scatena la sua magia in maglia blucerchiata, ma ancora per quanto? Qualcuno aveva sussurrato di un possibile addio a gennaio, voci subito allontanate dalla società che però rischia di perderlo la prossima estate.

Quanto vale Mikkel Damsgaard?

L’Inter è stata tra le prime a chiedere informazioni, la Juventus l’ha seguita a ruota ma è in Premier League che qualcuno sarebbe pronto a battere la concorrenza. Si tratta del Tottenham di Mourinho che vorrebbe portare a Londra Damsgaard per avere un altro danese di grande talento dopo l’addio di Eriksen.

Ovviamente tutto dipenderà dalla cifra che chi vorrà il giocatore porterà a Corte Lambruschini. Massimo Ferrero si siederà al tavolo delle trattative solamente se qualcuno dovesse arrivare con circa 20 milioni, tre volte di più della cifra che è stata spesa per portarlo in Italia.