Udinese in ansia per Pereyra: l’infortunio fa temere un lungo stop

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:13
0

Non c’è pace per l’Udinese che dopo due vittorie consecutive vede migliorare la classifica, ma rischia di perdere Pereyra.

Udinese Pereyra
Il centrocampista dell’Udinese Roberto Pereyra, 30 anni (Credits: Getty Imges)

Il centrocampista argentino è uscito tra primo e secondo tempo della sfida contro il Verona, vinta 2-0 dai friulani. Le sue condizioni sono apparse subito non buone, il giocatore ha avvertito lo staff del suo problema muscolare e Gotti non ha potuto fare altro che non ripresentarlo in campo nella ripresa. Ieri Pereyra si è sottoposto ai primi esami del caso che però non ha sciolto la prognosi.

LEGGI ANCHE: Udinese, in Francia osservano De Paul, la lista delle pretendenti si allunga

LEGGI ANCHE: Udinese, Gotti: “Grande primo tempo, non mi sono mai sentito in discussione”

Le ultime sull’infortunio di Pereyra dell’Udinese

L’infortuno del centrocampista, sempre utilizzato dai bianconeri e anche in ruoli diversi, tiene banco su tutti i quotidiani che si occupano dell’Udinese. Il Messaggero Veneto scrive che oggi ci saranno nuovi esami per capire meglio l’entità dell’infortunio di Pereyra e che il pericolo di uno stiramento potrebbe essere scongiurato. Il Gazzettino è invece meno ottimista e scrive di uno stiramento probabile con la speranza che sia solo di primo grado in modo da non perdere il giocatore per più di una ventina di giorni.

Insomma la situazione è piuttosto intricata e fino ad oggi pomeriggio non se ne saprà molto di più. Dopo gli approfondimenti medici del caso si capiranno i tempi di recupero, nel frattempo quello che appare chiaro è che il Tucuman non ci sarà a Roma contro i giallorossi, prossima tappa del campionato dell’Udinese in programma domenica prossima alle 15. Per fortuna di Gotti c’è una buona notizia, perso Pereyra, tornerà a guidare i compagni Rodrigo De Paul che contro il Verona ha scontato il turno di squalifica dopo l’espulsione di La Spezia.

Oltre a Pereyra nella lista degli assenti bianconeri per la sfida contro i giallorossi di Fonseca ci sono i lungodegenti Jajalo e Pussetto, entrambi fuori fino a fine stagione, e Fernando Forestieri. L’argentino ne avrà ancora fino a fine mese quando potrà aggiungersi alla batteria di attaccanti di Gotti.