Bayern Monaco, Flick: “Colpito dal Tigres. Daremo tutto, non sarà facile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00
0

Il Bayern Monaco sfiderà il Tigres nella finale del Mondiale per Club, in programma quest’oggi alle 19.00 (ora italiana). Il tecnico dei tedeschi Hans-Dieter Flick ha presentato la gara in conferenza stampa.

flick
Hans-Dieter Flick, allenatore del Bayern Monaco (Photo by Boris Streubel/Getty Images)

L’ultimo atto della Coppa del Mondo per Club Fifa 2020 andrà in scena questa sera, a partire dalle 19.00 ora italiana, tra le mura dell’Education City Stadium di Doha. Faccia a faccia ci saranno Bayern Monaco Tigres. Germania contro Messico. L’esito appare quasi scontato, ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Gli uomini di Ricardo Ferretti, d’altra parte, hanno già stupito in tanti eliminando in semifinale i campioni della Copa Libertadores del Palmeiras grazie ad un calcio di rigore. A guidarli il bomber Andrè Pierre Gignac, che con uno stipendio da 4,5 milioni di dollari l’anno è il calciatore più pagato del Paese. I bavaresi, da parte loro, non sono impensieriti. La compagine di Hans-Dieter Flick nel penultimo turno ha battuto gli egiziani dell’Al Alhy e adesso è pronta ad aggiudicarsi il secondo Mondiale per club della storia.

Leggi anche -> Bayern Monaco-Tigres: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Hans-Dieter Flick alla vigilia

Hans-Dieter Flick non intende sottovalutare gli avversari. Il tecnico del Bayern Monaco ha studiato il Tigres ed è consapevole del fatto che potrà tendere delle insidie alla sua squadra, nonostante sulla carta il divario sia notevole: “Li ho visti in semifinale e sono rimasto molto colpito dal modo in cui hanno giocato. Hanno un gioco molto intenso e molta qualità sulle fasce. Daremo tutto, sarà una partita difficile. Siamo felici di essere arrivati ​​in finale. Metteremo la squadra migliore ma ovviamente cercherò di mettere in campo una squadra ben equilibrata e anche avere nuove forze. Parleremo con i giocatori e vedremo. Siamo preparati per il Tigres tanto quanto lo siamo stati per le altre gare”.

Leggi anche -> Alaba ha deciso il suo futuro: ecco dove andrà dopo il Bayern Monaco

L’allenatore dei bavaresi, inoltre, dovrà fare i conti con due assenze dell’ultimo minuto. Thomas Muller è infatti risultato positivo al Covid-19 all’ultimo giro di tamponi e non potrà scendere in campo. Jerome Boateng, invece, ha scelto di lasciare anzitempo il Qatar a seguito della drammatica notizia della morte di Kasia Lenhardt. La modella ed il difensore avevano annunciato la fine della loro relazione, non senza qualche polemica, soltanto pochi giorni prima che la ragazza venisse trovata priva di vita presso la sua abitazione.