Frosinone in trasferta a Chiavari, le parole di Nesta in conferenza stampa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16

Frosinone in partenza per Chiavari, le parole del tecnico giallazzurro Alessandro Nesta all’Ufficio Stampa del club nella consueta conferenza ‘mediata’ a distanza.

FROSINONE, ITALY – JUNE 26: Frosinone Calcio head coach Alessandro Nesta gestures during the Serie B match between Frosinone Calcio and AS Cittadella on June 26, 2020 in Frosinone, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images for Lega Serie B) *** Local Caption *** Alessandro Nesta

Mister, un giudizio sull’Entella e quali sono le insidie principali nell’affrontare una squadra in piena lotta per non retrocedere?

“L’Entella è una squadra dinamica e per me anche molto tecnica. Ha un grande spirito ed un’aggressività importante, una formazione viva”.

Lei ha esaltato il cuore e il gruppo dei suoi ragazzi nel post gara di Ascoli. Che reazione si aspetta domenica in campo?

“Mi aspetto di proseguire sul percorso dell’ultima gara. Nella quale abbiamo messo cuore ma anche qualità. E’ necessario a tutti i costi di centrare la vittoria”.

Ad Ascoli la scelta di modulo e uomini gli ha fatto ritrovare il vero Frosinone. Cosa servirà domenica a Chiavari per ripetere la prova del Del Duca e questa volta vincere?

“Ogni partita è una storia a sé, la gara di Ascoli è stata particolare: siamo rimasti in 10, abbiamo avuto qualche problema però sono convinto che se continuiamo sul solco tracciato potremo avere dei grandi vantaggi. Abbiamo bisogno di rimettere in campo le stesse caratteristiche, la stessa mentalità e affrontare la partita a viso aperto. Sperando che vada meglio”.

L’Entella sembra essere in grande difficoltà… è arrivato il momento di tornare a vincere?

“Speriamo, il nostro obiettivo è quello. Dobbiamo centrare una vittoria il prima possibile. Per muovere la classifica in un certo modo serve vincere due-tre partite di fila e poi la squadra sono sicuro che riprenderà il cammino spedito”.

Ci può dire chi non ci sarà con l’Entella e quanto manca al completo recupero di Ciano?

“Mancano Ciano, Capuano squalificato, Millico e Brignola che hanno avuto problemi fisici e probabilmente non partiranno. Dell’importanza di Ciano lo sanno tutti. Speriamo di riaverlo il prima possibile, che stia bene e che ci possa dare quel qualcosa che un giocatore come lui può darti”.

La partita contro la Virtus Entella è assolutamente da vincere se si vuole restare in scia per i playoff. Sceglierà il modulo in base al tipo di partita che vorrete disputare?

“Dobbiamo fare una partita tosta, con un modulo che permetta alla squadra di sentirsi a suo agio”.

A Chiavari si gioca sul sintetico, una tipologia di terreno che nasconde insidie per via dei rimbalzi imprevedibili e veloci del pallone. Questo comporterà qualche accortezza in più nel vostro modo di giocare?

“Ma no, sarà uguale sia per noi che per loro. Chiaramente loro sono più abituati su quel fondo del terreno ma ci sono tante altre caratteristiche da mettere in campo”.

Leggi anche: Frosinone, Vitale si presenta e punta alla terza promozione consecutiva