Lukaku nell’olimpo dei bomber: 300 gol in carriera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35

Grazie alla doppietta realizzata ieri sera contro la Lazio, Romelu Lukaku ha tagliato il prestigioso traguardo dei 300 gol da professionista. Big Rom ne ha segnati 56 con la maglia dell’Inter. E intanto Samir Handanovic raggiunge Ciro Ferrara: 500 presenze in Serie A.

Romelu Lukaku, 27 anni, ha tagliato il traguardo dei 300 gol in carriera (foto Getty Images)

300 gol da professionista: la doppietta siglata nel primo tempo a San Siro contro la Lazio (un sinistro preciso su calcio di rigore e un destro di potenza) ha permesso a Romelu Lukaku di raggiungere un prestigioso e importante traguardo.

Da quando è un calciatore professionista l’attaccante belga ha segnato 300 gol in carriera, tra squadre di club e Nazionale.

In questa stagione 2020-2021, Romelu Lukaku è salito a 22 marcature in 29 presenze. In generale, con la maglia dell’Inter, il centravanti belga ha uno score di 80 presenze e 56 reti (39 in Serie A, 4 in Coppa Italia, 6 in Champions League, 7 in Europa League).

LEGGI ANCHE —> Inter-Lazio 3-1 | Tabellino | Cronaca | Pagelle | Highlights

La carriera di Lukaku

Nato ad Anversa il 13 maggio 1993, ha esordito in prima squadra nell’Anderlecht il 24 maggio 2009, all’età di 16 anni e 11 giorni: è entrato in campo al 65′ del ritorno dello spareggio-scudetto contro lo Standard Liegi.

Da quel giorno Lukaku colleziona 98 presenze con l’Anderlecht, segnando 41 reti. Nel 2011 il passaggio in Premier League, al Chelsea. Nel campionato inglese Lukaku ha giocato per 9 stagioni, tra Chelsea, West Bromwich, Everton e Manchester United. Escluse le due parentesi ai Blues, maglia con la quale non ha mai trovato il gol in 15 apparizioni, Lukaku non ha mai chiuso una stagione con meno di 15 reti. Il suo record in Inghilterra sono i 27 gol in 51 partite con il Manchester United nel 2017/2018.

A oggi, la miglior stagione realizzativa di Lukaku è stata la 2019/2020, la sua prima in maglia Inter: 51 partite e 34 gol.

Miglior marcatore di sempre in Nazionale

Lukaku, oltre alla carriera con i club, ha affiancato una incredibile esperienza con la Nazionale del suo paese: il suo debutto con i Diavoli Rossi risale al 3 marzo 2010 (Belgio-Croazia 0-1). Da quel giorno Lukaku ha totalizzato 89 presenze segnando la bellezza di 57 gol: è il miglior marcatore della storia della Nazionale del Belgio.

Questi 57 gol sommati ai 41 con l’Anderlecht, gli 87 con l’Everton, i 17 con il West Bromwich, i 42 con il Manchester United e i 56 con l’Inter lo portano a quota 300 reti da professionista.

E Handanovic raggiunge Ciro Ferrara

Samir Handanovic ha raggiunto Ciro Ferrara a quota 500 presenze in Serie A (foto Getty Images)

Intanto, anche Samir Handanovic entra nella storia della Serie A. Nella partita di ieri sera ha toccato quota 500 presenze nel massimo campionato italiano raggiungendo Ciro Ferrara, ex difensore di Napoli e Juventus.

Il primatista assoluto è Gigi Buffon con 653 presenze davanti a Paolo Maldini e Francesco Totti.