Barcellona, Koeman: “PSG superiore, difficile ribaltare il risultato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:30

Una nottataccia per il Barcellona, ko nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Paris Saint-Germain. Il tecnico Ronald Koeman, intervenuto in conferenza stampa al termine del match, ha commentato la sconfitta subita dalla sua squadra.

koeman
La delusione di Ronald Koeman al termine di Barcellona-PSG (Photo by David Ramos/Getty Images)

La gara di andata degli ottavi di finale di Champions League tra Barcellona Paris Saint-Germain si è conclusa con una netta vittoria per la squadra ospite. Il risultato finale di 1-4 proietta la squadra di Mauricio Pochettino ad un passo dallo staccare il pass per il prossimo turno. Al Parco dei Principi, mercoledì 10 marzo, i blaugrana dovranno compiere un vero e proprio miracolo per portare a casa la qualificazione. Il tecnico Ronald Koeman ne è consapevole e guarda in faccia la realtà: gli avversari hanno ampiamente dimostrato di essere superiori al Camp Nou.

Leggi anche -> Lipsia-Liverpool 0-2, decidono Salah e Mane: tabellino e cronaca del match

Koeman nel post-gara

Ronald Koeman, intervenuto in conferenza stampa al termine del match casalingo contro il Paris Saint-Germain, non ha voluto trovare scusanti alla clamorosa sconfitta: “Il risultato riflette la superiorità del PSG. È stato molto più efficace di noi, specialmente nel secondo tempo. Il primo tempo è stato molto più equilibrato e sull’1-0 Dembélé ha avuto la possibilità di portarci sul 2-0. Nel secondo tempo abbiamo avuto problemi difensivi, il PSG ha dimostrato di essere fisicamente molto più forte di noi nonché più completo dal punto di vista tecnico. Non c’è niente da fare, se non accettare il fatto che gli avversari siano stati nettamente superiori a noi nel secondo tempo“.

Leggi anche -> Barcellona, Griezmann assicura: “Non andremo a Parigi in gita”

E aggiunge: “Abbiamo avuto qualche opportunità nel primo tempo poi siamo calati alla distanza. Occorre accettare la realtà e sperare di migliorare. In questo momento sono davanti a noi. Questo è il calcio. Siamo rimasti troppe volte in parità numerica. Abbiamo concesso troppe volte uno contro uno non abbiamo difeso bene, non siamo stati attenti, ma sono cose che possono capitare. Il PSG ha dimostrato di essere comunque più forte, non resta che accettarlo. Sapevamo di giocare con una grande squadra, di grande esperienza. C’è ancora una partita da giocare ma è difficile ribaltare un 4-1 anche perché abbiamo perso in casa. Abbiamo — ha concluso Koeman poche possibilità di ribaltare la situazione“.