PSG, Pochettino: “Può succedere tutto. Mbappé? Mi aveva fatto una promessa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:48
0

Il Paris Saint-Germain ha trionfato al Camp Nou contro il Barcellona in occasione della gara di andata degli ottavi di finale di Champions League. A trascinare i francesi Mbappé. Il tecnico Mauricio Pochettino, intervenuto in conferenza stampa al triplice fischio, non ha nascosto la felicità.

pochettino
Mauricio Pochettino, allenatore del Paris Saint-Germain (Photo/Getty Images)

Il Paris Saint-Germain ha blindato il passaggio ai quarti di finale di Champions League conquistando la vittoria nella gara di andata degli ottavi contro il Barcellona. I francesi, al Camp Nou, erano andati sotto di un gol in virtù di un calcio di rigore realizzato da Messi, ma la qualità di Mbappé e dei suoi compagni ha permesso agli ospiti di ribaltare il risultato mettendo a segno ben quattro reti. Un successo inaudito, nonché il primo della storia del club nello Stadio dei blaugrana. Adesso, in occasione della gara di ritorno al Parco dei Principi, la squadra di Mauricio Pochettino, all’esordio da allenatore dei parigini nella competizione, dovrà soltanto impegnarsi a non prendere gol.

Leggi anche -> Barcellona-PSG 1-4: super Mbappè mette ko i blaugrana. Il tabellino

Pochettino nel post-gara

Mauricio Pochettino, intervenuto in conferenza stampa al termine del match, ha commentato la straordinaria prestazione della sua squadra: “Abbiamo tenuto un ottimo rendimento, sempre con la consapevolezza che ci sono 180 minuti da giocare. Logicamente siamo molto contenti, il risultato di questa sera ci dà molta fiducia per le prossime partite di campionato e in vista della gara di ritorno contro il Barcellona. Questa sfida si deciderà a Parigi e abbiamo bisogno di giocare in casa con la stessa mentalità mostrata oggi. Il risultato di oggi è il frutto della nostra efficacia, abbiamo meritato di vincere la partita per ciò che si è visto nei 90 minuti. A volte si tratta di efficacia, altre volte ci vuole fortuna. Questo è il calcio, può succedere di tutto. La sostituzione di Gueye già ammonito? Non avevo paura dell’eventuale espulsione, però c’era sicuramente tanta pressione sul ragazzo. Durante l’intervallo abbiamo deciso di cambiarlo per non correre il rischio che venisse espulso“.

Leggi anche -> PSG, Mbappé: “Prestazione meravigliosa”. E Kean chiama Mancini…

E sulle importanti qualità di Mbappé: “Kylian è un grande giocatore. Oggi lo ha dimostrato qui, segnando una tripletta, ma soprattutto con un grande atteggiamento e con la voglia di lottare che ha tirato fuori in fase difensiva. Ha fatto uno sforzo enorme, non ha solamente brillato con i tre gol, ma anche quando ha aiutato nei momenti in cui il Barcellona cercava di attaccare. Ieri in allenamento Mbappè mi ha chiesto quante volte avessi vinto al Camp Nou. Gli ho detto che ci sono riuscito una volta con l’Espanyol e mi ha assicurato — ha concluso Pochettino  che ci sarebbe stata una seconda volta“.