Udinese, la Roma fa sul serio per Musso e propone due contropartite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50

E ’scattato l’assalto della Roma al portiere dell’Udinese Juan Musso, i giallorossi sono pronti ad accelerare per sorpassare la concorrenza.

Udinese Musso
Il portiere dell’Udinese Juan Musso, 26 anni (Credits Getty Images)

Risolvere il problema del guardiano dei pali sarà uno degli obiettivi del prossimo calciomercato della Roma. Pau Lopez non convince, Mirante va in scadenza, ma potrebbe restare, mentre per Olsen bisognerà discutere con l’Everton che lo ha preso in prestito l’estate scorsa. La sensazione però è che nessuno dei tre numeri uno sarà il titolare della Roma che verrà. Si cerca giocatore che possa dare maggior garanzie e lo sguardo di Pinto si è voltato verso Udinese.

LEGGI ANCHE: Udinese, Musso: “Voglio il salto in una big, ma al momento giusto”

Musso nel mirino della Roma

L’osservato speciale è quel Juan Musso che a 26 anni, e un anno e mezzo con ottimi risultati personali in Serie A, sembra pronto a fare il grande salto in una big. L’Udinese lo valuta almeno venti milioni, cinque volte la cifra spesa per portarlo in bianconero. I giallorossi starebbero pensando di inserire un paio di contropartite tecniche per abbassare la cifra. Il Corriere dello Sport racconta che i nomi che potrebbero entrare nell’affare sarebbero quelli di Diawara e Carles Perez, entrambi utilizzati con il contagocce da Fonseca. Il primo tra l’altro è ben conosciuto da Gotti che lo ha allenato a Bologna quando l’attuale mister dell’Udinese faceva il secondo allenatore.

La Roma cerca la quadra e vuole farlo in fretta per battere la concorrenza. In Italia c’è l’Inter che guarda da vicino Musso da un paio di sessioni di mercato. L’avanzare dell’età di Handanovic costringe i nerazzurri a pensare al futuro e Musso sarebbe una delle soluzioni gradite. I giallorossi se non dovessero riuscire ad acquistare il portiere dell’Udinese si butterebbe su Gollini dell’Atalanta, pista difficile, mentre le terza alternativa è Silvestri del Verona. L’estremo difensore dell’Hellas è uno dei segreti di Juric e i corteggiatori la prossima estate non gli mancheranno. Attenzione però perché il Verona è bottega cara e per portargli via uno dei suoi gioielli bisognerà aprire e non poco i cordoni della borsa, cosa non facile in questo periodo.