Lille-Ajax 1-2: rimonta vincente dei lanceri, la cronaca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:53

Lille-Ajax si accende nel secondo tempo. Vantaggio dei padroni di casa con Timothy Weah. Nel finale un rigore di Tadic e la zampata di Brobbey regalano un vantaggio enorme agli olandesi in vista del ritorno.

lille-ajax
Il Lille vuole far bene anche in Europa – meteoweek.com (photo by Getty Images)

Lille-Ajax | Cronaca della sfida

L’Ajax piazza quel blitz che in pochi si aspettavano. La formazione olandese sbanca il campo del “Pierre Mauroy” e con il 2-1 ai danni del Lille pone una seria ipoteca sul passaggio agli ottavi di finale di Europa League.

La prima emozione la provoca David, che va a terra dopo un contatto con Blind, ma l’arbitro lascia correre. Il Lille non riesce a giocare con la sua consueta intensità, l’Ajax dal canto suo gioca la sua partita e ci prova con Antony, ben neutralizzato da Maignan. I lanceri fanno tanto possesso palla, ma di palle gol vere e proprie non se ne vedono. Ci prova Celik sugli sviluppi di una palla inattiva, ma la difesa ospite fa muro davanti a uno Stekelenburg rimasto inoperoso. L’ultima occasione ce l’ha un altro difensore, Josè Fonte, ma il suo colpo di testa è impreciso.

In avvio di ripresa c’è un botta e risposta tra Klaassen e Yazici, entrambi però non trovano la porta. Allo scoccare dell’ora di gioco ci prova Blind, ma con lo stesso scarso successo dei suoi predecessori. Un paio di minuti dopo, però, David Neres va vicino al bersaglio: gran tocco da pochi passi e traversa piena. All’improvviso, a 18 minuti dalla fine, si accende la partita: erroraccio della difesa olandese, irrompe Timothy Weah che batte Stekelenburg. È la sveglia che serviva alla partita, ten Hag getta nella mischia Brobbey e i lanceri si buttano in avanti. A sei minuti dalla fine Renato Sanches stende Tagliafico, per l’arbitro è rigore: Tadic non sbaglia.

Passano altri due minuti, Klaassen innesca proprio Brobbey che è freddo davanti a Maignan. 2-1 Ajax, francesi sotto shock e ora costretti al miracolo per passare il turno.

Tabellino

LILLE-AJAX 1-2

Marcatore: 72′ Weah, 87′ rig.Tadic, 89′ Brobbey

LILLE – Maignan, Celik, Fonte, Botman, Reinildo (83′ Bradarić), Soumare, Renato Sanchez, Weah, Bamba, Yazici (62′ Araújo), David (78′ Ikoné). A disposizione: Chevalier, Djalo, Lihadji, Pied, Ascone. Allenatore Christoph Galtier.

AJAX – Stekelenburg, Timber, Alvarez, Klaassen, David Neres (73′ Brobbey), Tadic, Rensch (82′ Schuurs), Blind, Martinez, Tagliafico, Antony (82′ Idrissi). A disposizione: Scherpen, Kotarski, Klaiber, Ekkelenkamp, Labyad, Kudus, Traore. Allenatore Erik ten Hag.

Lille-Ajax | Presentazione della sfida

LilleAjax sono pronte a darsi battaglia in una delle partite più interessanti, nel programma dei sedicesimi di finale di Europa League. La sfida di questa sera, in programma allo stadio “Pierre Mauroy” alle ore 21, mette di fronte due tra le formazioni più in forma e con il tasso tecnico e di talento più alto nell’intera competizione. È dunque un peccato che una tra loro due dovrà fermarsi già al primo turno eliminatorio della coppa.

I francesi sono al comando, con pieno merito, della classifica della Ligue 1. La formazione allenata da Christoph Galtier sta tenendo testa alla grande ai colossi del Paris Saint Germain e a un Lione che sta tornando forse ai fasti del decennio scorso. In ogni caso, Jonathan David e compagni sono pronti a mostrare anche all’Europa ciò che sta facendo vedere in patria. Il tutto con un gioco sempre molto rapido e aggressivo, capace di ottenere i giusti dividendi nel proprio campionato.

Dall’altra parte ci sono i lanceri, che continuano a rappresentare praticamente da sempre una delle fucine di talenti più grandi dell’intero calcio europeo. La squadra allenata da Erik ten Hag non si è lasciata abbattere dalla grande fuga avvenuta nell’estate del 2019, con quasi tutti i talenti che hanno trascinato gli olandesi a un passo dalla finale di Champions League che hanno cercato fortuna altrove. Il livello di competitività è sempre molto alto e lo sarà anche in campo europeo.

Probabili formazioni

I francesi perdono un paio di pedine fondamentali in vista della gara di andata. Saranno fuori causa Andre, fermato dal giudice sportivo dopo la fine della fase a gironi, e il centravanti Burak Yilmaz, alle prese con un problema al polpaccio. Per il resto l’organico della capolista della Ligue 1 sarà al completo, con Galtier che potrebbe ruotare alcuni uomini. In attacco pochi dubbi con DavidYazici al centro e il supporto sulle corsie laterali di IkoneBamba. Dovrebbe essere Celik a prendere il posto sulla fascia destra in difesa.

LILLE – Maignan, Celik, Fonte, Botman, Bradaric, Ikone, Renato Sanches, Soumare, Bamba, David, Yazici. Allenatore Christoph Galtier.

I lanceri hanno invece perso due giocatori fondamentali, ognuno con un motivo a dir poco bizzarro. Se il portiere Onana è stato sospeso per un anno per una positività al doping, Sebastien Haller – acquistato a gennaio dal West Ham – non ci sarà perchè il suo nome è stato… dimenticato alla consegna della lista UEFA aggiornata. Ten Hag punta sul tridente composto da TadicDavid Neres sulle corsie laterali, a sostegno del baby bomber Traore. Capitan Blind sarà il perno del centrocampo, Schuurs quello della difesa. In porta il veterano Stekelenburg.

AJAX – Stekelenburg, Mazraoui, Schuurs, Martinez, Tagliafico, Klaassen, Blind, Alvarez, David Neres, Traore, Tadic. Allenatore Erik ten Hag.

ARBITRO – Ivan Kruzliak (Slovacchia). Assistenti: Somolani-Hancko. Quarto uomo: Glova. VAR: Fritz (Germania)

Rivivi il prepartita

Lille-Ajax | Precedenti e curiosità

Quella in programma questa sera allo stadio “Pierre Mauroy” sarà la terza sfida tra Lille e Ajax nella storia. Le due squadre si sono già incontrate durante la fase a gironi della Champions League 2019/20, con una doppia vittoria ottenuta dagli olandesi. All’andata alla Johan Cruijff Arena decisero le reti di PromesTagliaficoAlvarez. Nella gara di ritorno giocata in Francia lo 0-2 finale portò le firme di Ziyech e ancora di Promes.

Nel corso dell’estate scorsa le due squadre hanno dato vita alla trattativa per il passaggio di Sven Botman in Francia. L’Ajax ha guadagnato 8 milioni di euro da questa operazione.