D’Angelo ci crede: “Possiamo battere l’Empoli”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

Derby toscano dal pronostico incerto domani all’Arena Garibaldi. L’Empoli capolista rende visita ad un Pisa  non inferiore alle grandi come dimostra il successo esterno della scorsa settimana a Monza. Il tecnico nerazzurro D’Angelo: “Loro sono i migliori. Ma noi possiamo dire la nostra”.

Luca D’Angelo, allenatore del Pisa (foto Getty Images)

Grande attesa per il derby toscano Pisa-Empoli, in programma sabato alle 18 all’Arena Garibaldi. Ospiti reduci da tre pareggi consecutivi ma saldamente in vetta alla classifica con cinque punti di margine sul terzetto Cittadella-Monza-Chievo. Padroni di casa ancora elettrizzati dal successo corsaro a Monza: ora la zona play-off è dietro l’angolo.

Le speranze del tecnico nerazzurro nella conferenza stampa di oggi.

D’Angelo: “Possiamo dire la nostra”

“Affrontiamo una squadra importante ma possiamo dire la nostra. L’anno scorso abbiamo perso due volte contro l’Empoli senza mai meritare la sconfitta, mentre nella gara di andata i nostri avversari hanno giocato meglio e hanno vinto con giustamente. Però, come dico sempre, le partite hanno tutte una loro storia e domani ce la giocheremo consapevoli di affrontare chi in questo momento rappresenta il meglio del campionato per quanto dice la classifica e per quanto fatto vedere in campo. Inutile adesso fare calcoli, dobbiamo fare più punti possibile per affrontare le prossime partite con ancora maggiore voglia e determinazione“, ha detto l’allenatore del Pisa.

“Masucci e Sibilli indisponibili”

Nessuno squalificato in casa Pisa. Ma mister D’Angelo dovrà fare a meno di due pedine importanti.

Masucci e Sibilli non sono stati con noi in questa settimana, per il resto abbiamo tutti a disposizione con il solo Eros Pisano che ha un piccolo problema alla schiena e quindi dovremo valutarlo nella rifinitura. Abbiamo lavorato molto bene e sono convinto che i miei ragazzi hanno tutte le possibilità per giocare una grande partita. Anche perché solo così possiamo puntare all’intera posta in palio contro una squadra molto forte“.

La classifica di Serie B dopo 23 giornate

Empoli 44 punti; Cittadella, Monza e Chievo 39; Venezia e Salernitana 38; Spal 36; Lecce 35; Pordenone e Frosinone 32; Pisa 31; Vicenza, Brescia e Reggina 26; Reggiana 24; Cremonese 23; Ascoli 21; Entella e Pescara 17.

LEGGI ANCHE —> Dionisi: “Il derby? Per noi è una partita come le altre”