Lazio, Simone Inzaghi: “Pensiamo solo alla Sampdoria”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48

La conferenza stampa di Simone Inzaghi alla vigilia di Lazio-Sampdoria. Partita in programma allo stadio Olimpico, domani alle ore 15. Il tecnico biancoceleste ha presentato la sfida ai liguri. Scopri le sue parole.

Lazio, l'allenatore Simone Inzaghi in conferenza stampa, 30 gennaio 2021 (foto © S.S. Lazio)
Lazio, l’allenatore Simone Inzaghi in conferenza stampa (foto © S.S. Lazio)

Vigilia di campionato in casa Lazio. Il tecnico, Simone Inzaghi, ha presentato la sfida alla Sampdoria. Si gioca domani allo stadio Olimpico, fischio d’inizio alle ore 15. I biancocelesti vorranno cancellare in fretta la sconfitta a San Siro contro l’Inter. L’allenatore vuole la squadra totalmente concentrata sulla sfida di domani, poi ci sarà modo di preparare la sfida al Bayern Monaco per gli ottavi di finale Champions. Scopri le dichiarazioni del tecnico, rilasciate in conferenza stampa.

LEGGI ANCHE-> Sampdoria, Claudio Ranieri: “Contro la Lazio sarà dura”

LEGGI ANCHE-> Tamponi Lazio, è caos: deferito il presidente Lotito. Il club si difende

 La conferenza stampa di Inzaghi

Mister, contro la Sampdoria si aspetta una Lazio più pratica che spettacolare? “Domani sarà molto difficile contro un avversario in salute. Ranieri è tra gli allenatori più bravi in circolazione e farà di tutto per crearci dei problemi, come successo all’andata. La nostra striscia di sei vittorie si è interrotta a Milano, dove avremmo meritato di più ma abbiamo commesso degli errori. E i primi due gol loro sono arrivati su rigore e su un rimpallo…”.

Con l’operazione di Radu, che opzioni ci sono in difesa? “Abbiamo delle defezioni ma siamo abituati, soprattutto in difesa. Cercheremo di fare di necessità virtù. Parolo ha giocato parecchie volte in quel ruolo e Musacchio ha una settimana di lavoro in più sulle gambe. Ma più che l’assetto tattico, conterà la voglia e l’atteggiamento della squadra”.

Ci sarà turnover domani in vista del Bayern Monaco? “Con tutti questi assenti, il turnover è difficile. Siamo contenti di affrontare la migliore squadra al mondo martedì, ma ora penso solo alla Sampdoria. Oggi faremo allenamento e poi vedrò il da farsi per la partita di domani”.