Atalanta, Gasperini su Toloi: “Speriamo giochi nella Nazionale italiana”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:18

Il tecnico dell’Atalanta ha commentato la notizia della cittadinanza italiana al capitano nerazzurro Rafael Toloi, che ha anche scelto di giocare con la Nazionale italiana.

Atalanta, l'allenatore Gian Piero Gasperini a bordocampo durante la gara di Coppa Italia con la Lazio del 27 gennaio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)
Atalanta, l’allenatore Gian Piero Gasperini a bordocampo durante la gara di Coppa Italia con la Lazio del 27 gennaio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)

Durante la conferenza stampa di presentazione della partita Atalanta-Napoli del 21 febbraio, il tecnico Gian Piero Gasperini si è soffermato a commentare anche la cittadinanza italiana ottenuta in settimana dal capitano nerazzurro Rafael Toloi.

Il difensore centrale, infatti, ha ereditato la fascia di capitano da Papu Gomez quando ha smesso di giocare come titolare. Gasperini lo schiera quasi sempre come titolare nella difesa a tre nerazzurra, ed in questa stagione ha totalizzato ben 27 presenze e due gol in tutte le competizioni.

Gasperini ha accolto positivamente la notizia della cittadinanza italiana conferita a Toloi. In settimana, la FIFA ha accolto la richiesta della Federcalcio di registrare il capitano dell’Atalanta come giocatore eligibile a giocare con gli Azzurri di Roberto Mancini.


Leggi anche:

Ecco le parole del tecnico della Dea: “L’eventuale convocazione con la Nazionale sarebbe una cosa meritata. Toloi, nel suo modo di essere, è un leader di questa Atalanta. È sicuramente un leader un po’ più silenzioso, ma ha l’effetto giusto sui compagni di spogliatoio“.

Poi ha continuato: “La sua convocazione in Azzurro per noi sarebbe considerato un successo. Il fatto di aver preso la cittadinanza, però, è un bene anche per la sua carriera e per quello che ha fatto“. Toloi, infatti, ha passato una buona parte della sua carriera in Italia.

Toloi, dopo aver esordito nel 2008 con il Golas B, è passato al San Paolo nel 2012. Dopo due anni è arrivato alla Roma con la formula del prestito, ma i giallorossi non hanno voluto acquistare il difensore. Dopo un ulteriore anno con il San Paolo, Toloi è stato finalmente acquistato dall’Atalanta per 3,5 milioni di euro.