Juve, Pirlo può sorprendere tutti: Nicolò Fagioli titolare col Crotone?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:20

Dopo la partita di Coppa Italia con la Spal Nicolò Fagioli, 2001 della Juve, può fare il salto di qualità in serie A: Pirlo ci sta pensando per il match col Crotone

Nicolò Fagioli  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Nicolò Fagioli (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

 

“Può fare il regista, come me è cresciuto da trequartista ma è più portato alla costruzione del gioco, non solo come caratteristiche ma anche fisicamente. Non è mezzala né trequartista, ha buona visione di gioco e tecnica”. Pirlo si è espresso così a proposito delle qualità di Nicolò Fagioli espresse negli ottavi di Coppa Italia contro la Spal. Un’ottima prova per il classe 2001 bianconero. Ora per Fagioli sembra arrivato il momento di buttarsi nella mischia in serie A, non solo a causa dell’infortunio di Arthur e della squalifica di Rabiot. La caccia all’inventiva a centrocampo può passare infatti dai piedi del baby bianconero e dalla sua freschezza. Il match contro il Crotone, sulla carta di certo non proibitivo, sta facendo pensare a mister Pirlo una soluzione alternativa che potrebbe pagare subito in termini di qualità.

Lunedì Juve-Crotone, Pirlo può puntare su Fagioli

Secondo Gazzetta Fagioli se la giocherà fino all’ultimi con Ramsey, certamente più esperto. L’azzardo potrebbe essere consegnargli una maglia da titolare, per testare come se la caverà, altrimenti i tifosi bianconeri potranno apprezzare le doti tecniche del 19enne a partita in corso. Arrivato a Torino nel 2015, aveva impressionato gli scout bianconeri sin da bambino quando giocava con la squadra della sua città, poi con gli Allievi Nazionali della Cremonese, segnando una rete proprio contro i bianconeri a Vinovo.  Fagioli aveva esordito seppur non in gare ufficiali a diciassette anni e mezzo nella tourneè della Juventus negli Stati Uniti. Fu Massimiliano Allegri a mandarlo in campo contro il Bayern Monaco al posto di Emre Can. Dopo la Spal ha rotto il ghiaccio. E ora è pronto per stupire con le sue capacità di costruire gioco.

Leggi anche >   Tre gol in sei mesi: Dybala torna in Juve-Crotone? Dipende da…