Lecce, la carica di Corini: “Continuità di gioco e risultati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:50

Eugenio Corini sa bene che la sfida tra Lecce e Cosenza è un altro importante tassello per risalire in classifica. Massima attenzione all’avversario e alcune assenze con cui fare i conti. 

Eugenio Corini
Eugenio Corini incita la squadra (foto credit Maurizio Lagana/Getty Images)

La conferenza di Corini prima di Lecce-Cosenza

Eugenio Corini analizza in conferenza stampa la prossima sfida del Lecce. Allo stadio “Via del Mare” arriva il Cosenza che vanta un rendimento esterno migliore rispetto a quello casalingo. Il mister parla dell’attuale campionato e della situazione pandemica che di fatto impedisce agli spettatori di incitare i propri beniamini. “Stiamo affrontando un torneo senza pubblico – commenta Corini – certamente questo ci penalizza senza ombra di dubbio. Ringrazio comunque i tifosi che passano spesso a salutarci, per noi è importante ricevere il loro supporto“.

La classifica vede il Lecce in zona playoff, seppur distante dai primi posti. Il tecnico giallorosso analizza comunque l’andamento del gruppo ammettendo di aver perso qualche punto per strada. “Sappiamo di non aver sfruttato al meglio alcune partite, è mancato quel guizzo in più per vincere alcune gare. Adesso stiamo lavorando su ciò che è mancato. Vogliamo lottare – conclude l’allenatore del Lecce – con tutte le nostre forze“.

La situazione in casa giallorossa

Non saranno della gara, causa rispettivi problemi, Adjapong, Calderoni, Dermaku, Listkowski e Tachtsidis. Nonostante questo, però, la squadra allenata dal mister Corini può comunque contare su un organico competitivo e di qualità.

I convocati

Eugenio Corini ha convocato 23 calciatori per il match tra Lecce e Cosenza in programma domenica 21 febbraio alle ore 21.