Atletico Madrid, Simeone: “Chelsea forte e Tuchel è un grande allenatore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57

Alla vigilia della sfida tra Atletico Madrid e Chelsea degli ottavi di Champions League, parla il tecnico Diego Simeone.

Atletico Madrid Simeone
L’allenatore del’Atletico Madrid, Diego Simeone (Credits: Getty Images)

Gli spagnoli arrivano al match da primi in classifica nella Liga, con tre punti di vantaggio e una gara in meno rispetto al Real, e con una difesa di ferro. Di sicuro una marcia che carica i colchoneros anche se la sconfitta 2-0 in casa con il Levante dell’ultimo fine settimana è un campanello d’allarme: “non abbiamo giocato bene, soprattutto nel primo tempo, poi abbiamo fatto meglio anche se non siamo riusciti a recuperare il risultato”. Questo il pensiero di Simeone all’inizio della conferenza stampa della vigilia di Champions.

LEGGI ANCHE: Chelsea, Tuchel: “Questa gara tirerà fuori il meglio da noi stessi”

LEGGI ANCHE: La Uefa cancella l’edizione 2020/2021 della Youth League, la Champions dei giovani

La conferenza stampa di Simeone

Uno degli argomenti caldi di giornata è l’impossibilità di giocare al Wanda Metropolitano. La sfida si disputerà a Bucarest a causa delle restrizioni in vigore in Spagna per la pandemia: “Non dobbiamo preoccuparci da ciò che non dipende da noi – dice Simeone – c’erano soluzioni migliori, ma alla fine è stata scelta questa”.

L’obiettivo è uno solo: “vogliamo portare a casa la partita contro un rivale forte che ha grandi giocatori. Il Chelsea è cambiato molto con Tuchel in panchina, è un grande allenatore che fa giocare bene le squadre. Poi hanno fatto un grande mercato, insomma sono forti e lo dimostrano già dai portieri. Ne hanno tre e tutti di alto livello, gli attaccanti dei blues potrebbero giocare in qualsiasi squadra d’Europa”.

Una delle carte che si giocherà Simeone per battere il Chelsea è Luis Suarez, capocannoniere dell’Atletico Madrid: “la sua presenza genera grande fiducia, è molto forte e ha quasi un dono, quello del gol. Non penso sia un problema quello delle poche reti segnate in trasferta, vedremo a Londra, domani giochiamo in casa”. La brutta notizia della vigilia per gli spagnoli è l’infortunio di Gimenez, per lui problema muscolare e niente match con il Chelsea domani sera.