Cristiano Ronaldo sfida Ibra: il Crotone è la 78esima squadra a cui segna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:10

Il Crotone tiene per oltre mezzora poi nel posticipo di serie A irrompe Cristiano Ronaldo: doppietta di testa ed ennesimo record

Devastante Cristiano Ronaldo (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Devastante Cristiano Ronaldo (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

 

Eppure il Crotone ci stava credendo…Nel posticipo di serie A ottima mezzora per i calabresi, bravi anche in ripartenza, poi la Juve cala il suo asso di briscola. Cristiano Ronaldo dimostra di essere di un altro pianeta, torna al gol dopo 3 partite e sfodera una doppietta devastante di testa in appena 6 minuti. Tra il 40′ e il 46′ Ronaldo, praticamente da solo, piega l’avversario. Primo gol: il cross arriva da sinistra, da parte di Alex Sandro, CR7 scappa via alla difesa calabrese e di testa insacca alle spalle del portiere. Incontenibile. Secondo gol: qui Cristiano Ronaldo inizia l’azione e la chiude. Prima calcia dalla distanza e trova la respinta di Cordaz, poi sulla ribattuta insacca il cross di Ramsey dopo un terzo tempo aereo perentorio, morbidissimo, letale. CR7 sembra un giovane di 20 anni e continua a dimostrare una tenuta fisica da alieno.

Juve-Crotone, Ronaldo è un alieno: 78 squadre castigate nei top 5 campionati

Numeri, gol, ma anche un nuovo record per Cristiano Ronaldo, che quando sembra scomparire dal tabellino dei marcatori torna protagonista in maniera devastante. Il Crotone diventa la 78ª squadra contro cui Cristiano Ronaldo trova il gol nei cinque maggiori campionati europei (solo Zlatan Ibrahimovic con 79 ne conta di più dal 2000). Al momento, l’attaccante portoghese ha segnato a tutte le squadre affrontate in Serie A attualmente nella competizione, ovvero 17 su 17.

Leggi anche >   Juve-Crotone 2-0: cronaca live, doppietta di Cristiano Ronaldo di testa