Napoli, De Laurentiis infuriato: il silenzio stampa può durare fino a fine stagione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis sarebbe andato su tutte le furie dopo la sconfitta contro l’Atalanta. Ordinato il silenzio stampa a tempo indeterminato. 

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli. Getty Images
Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli. Getty Images

Il momento negativo del Napoli continua. Gli azzurri escono sconfitti anche dal Gewiss Stadium contro l’Atalanta, con un 4-2 che è stata l’ennesima riprova delle grandi difficoltà che sta attraversando la squadra di Gennaro Gattuso. Allenatore che, però, non avrebbe perso la fiducia di Aurelio De Laurentiis nonostante la furia post partita del presidente che a fine partita ha ordinato il silenzio stampa di tutto il club. Un silenzio stampa a tempo indeterminato che, secondo quanto riportato da Il Mattino, potrebbe addirittura durare fino a fine stagione.

Leggi ancheAtalanta, Gasperini: “Per Muriel i complimenti non bastano, Ilicic da recuperare”
Leggi anche: Napoli, Mertens corre verso il rientro: può esserci col Granada

Una decisione presa, soprattutto, per evitare altre domande e allusioni sul possibile esonero di Gattuso. Sempre secondo il quotidiano campano, De Laurentiis sarebbe esploso al termine del match contro l’Atalanta e avrebbe chiamato immediatamente il d.s. Cristiano Giuntoli e il figlio Edoardo che era presente allo stadio. Ha espresso tutta la sua rabbia per l’ennesima sconfitta che però non porterà il Napoli a un cambio d’allenatore.