Tottenham, Mourinho: “Contento per Alli, abbiamo giocato bene”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:51

Il manager del Tottenham ha analizzato una serata serena, sul piano del gioco e del punteggio. Mourinho ha posto l’accento sull’ottimo ingresso in partita del giovane Dane Scarlett.

mourinho tottenham
Josè Mourinho – meteoweek.com (Photo by Julian Finney/Getty Images)

Il Tottenham accede in maniera trionfale agli ottavi di finale di Europa League. Alla vigilia c’erano pochi dubbi sulle chances degli inglesi di eliminare i modesti austriaci del Wolfsberger. E i pronostici sono stati rispettati in pieno dalla formazione londinese, che con quattro gol a partita ha superato il primo turno a eliminazione diretta in maniera agevole. La serata odierna allo Stadium of Wembley ha consentito a Carlos Vinicius di gonfiare il suo score europeo con una bella doppietta. Le altre reti del Tottenham portano la firma di Dele Alli e Gareth Bale.

Al termine della partita, Josè Mourinho ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di BT Sport. Il manager portoghese ha provato ad analizzare una partita che ben presto ha avuto poco da dire. La rete che ha sbloccato l’incontro, firmata da Alli, è infatti arrivata dopo appena dieci minuti: “È stata una buona prestazione da parte nostra – ha detto il tecnico del Tottenham – . Abbiamo vinto la partita nella maniera che volevamo e senza soffrire. Abbiamo giocato bene per quasi tutti il match e abbiamo segnato quattro bellissimi gol. Ed è stata una serata speciale per i giovani che ho fatto debuttare“.

Mourinho si è soffermato proprio su Dele Alli. Il Nazionale inglese è stato uno dei migliori in campo con un gol e due assist: “Abbiamo avuto un periodo difficile, lui è stato infortunato proprio nella fase in cui si parlava della sua eventuale partenza. Il mercato nel frattempo si è concluso e lui ha recuperato dall’infortunio, così è tornato ad allenarsi con la giusta motivazione. Sta giocando molto bene, non posso dire che sarà un titolare fisso perchè ci sono tante partite. Ha fatto un gran gol ma per me valgono di più gli assist e il grande lavoro che ha svolto. È quel genere di continuità che mi soddisfa“.

Leggi anche -> Tottenham-Wolfsberger 4-0, Spurs sul velluto: cronaca e tabellino

E poi ci sono parole di elogio anche per il più giovane in campo. Dane Scarlett ha debuttato in Europa League ad appena 16 anni con la maglia del Tottenham. E Mourinho è entusiasta di lui: “È un diamante da sgrezzare, un ragazzo con un potenziale incredibile. Si è allenato con noi diverse volte e ha dimostrato di avere una grande personalità. Ha 16 anni, a breve ne compirà 17 e credo che l’anno prossimo sarà un punto fermo della prima squadra. Ha un grandissimo talento, diventerà un grande giocatore, spero per lui che vada tutto bene. È un attaccante puro, rivedo in lui un giocatore come Rashford“.

Leggi anche -> Tottenham, Mourinho in conferenza stampa: “Europa League tosta”

Eric Dier – meteoweek.com (Photo by Clive Rose/Getty Images)

Tottenham, parla anche Dier

Nella gara contro il Wolfsberger si è rivisto dal primo minuto anche Eric Dier. Andiamo a leggere le dichiarazioni rilasciate a fine partita dal difensore centrale a disposizione di Mourinho: “Abbiamo iniziato molto bene, dopo il primo gol abbiamo consentito loro di rientrare in partita. Poi però abbiamo fatto un ottimo secondo tempo in cui abbiamo tenuto il controllo. Sono contento per Dele, ha fatto un gran gol e poco per volta tornerà ai suoi livelli. Nel calcio purtroppo c’è poca memoria, la gente forse ha dimenticato quanto sia forte. Siamo una squadra ambiziosa, restiamo in corsa in Europa League e vogliamo vincere un trofeo a tutti i costi”.