Tottenham-Wolfsberger 4-0, Spurs sul velluto: cronaca e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57

Tottenham-Wolfsberger svela il nome della prima squadra che si qualificherà per gli ottavi di finale di Europa League. Dopo il 4-1 dell’andata, gli inglesi calano un altro poker sui malcapitati austriaci.

tottenham-wolfsberger-meteoweek
Il Tottenham cerca conferme in Europa – meteoweek.com (Photo by Neil Hall – Pool/Getty Images)

Tottenham-Wolfsberger | cronaca del match

Il Tottenham è la prima squadra a qualificarsi per gli ottavi di finale di Europa League. Non che ci fossero particolari dubbi, dopo il 4-1 ottenuto sul campo del Wolfsberger nella gara di andata di sette giorni fa. Ma c’è da dire che gli Spurs hanno portato a casa un altro risultato convincente, che ha spazzato via un po’ di nubi dal cielo del nord di Londra.

La partita è iniziata subito bene per gli uomini guidati da José Mourinho. Dopo dieci minuti, infatti, è arrivato il vantaggio firmato da Dele Alli, per l’occasione rispolverato dal tecnico portoghese: gran gol in acrobazia per il trequartista della Nazionale, che firma l’1-0. Nel corso del primo tempo non succede nulla di eclatante, Vinicius cerca di sbloccarsi ma il bomber del Tottenham in Europa League non riesce ancora a trovare la via del gol. Ma ci sarà ancora tempo.

Passano infatti cinque minuti dall’inizio della ripresa e la punta brasiliana, che ha concesso una giornata di riposo ad Harry Kane, riceve ancora da Alli e di testa batte Kuttin per il raddoppio che manda in archivio la gara. Un paio di minuti prima gli austriaci avevano protestato per un atterramento di Dieng in area inglese, ma l’arbitro sloveno Jug non ha ravvisato gli estremi del rigore. A metà ripresa entra Gareth Bale che ci mette quattro minuti per segnare il 3-0: è ancora Alli a ispirare la rete degli Spurs, che arriva al minuto 73. Passano altri dieci giri di lancette e arriva il poker degli inglesi, ancora con Vinicius che riceve palla appena fuori area e gonfia per l’ultima volta la rete austriaca.

Si chiude con un punteggio complessivo di 8-1 che proietta il Tottenham agli ottavi di finale.

Tabellino

TOTTENHAM-WOLFSBERGER 4-0

Marcatore: 10′ Alli, 50′ Vinicius, 73′ Bale, 83′ Vinicius

TOTTENHAM  – Hart, Doherty (75′ Lavinier), Dier, Alderweireld, Davies, Winks, Sissoko (82′ John), Lamela (69′ Bale), Alli (82′ Scarlett), Bergwijn (69′ Lucas Moura), Vinicius. Allenatore José Mourinho

WOLFSBERGER – Kuttin, Baumgartner (65′ Giorbelidze), Henriksson, Lochoshvili, Novak (46′ Pavelic), Wernitznig, Liendl, Stratznig (79′ Rnic), Scherzer, Dieng, Vizinger (46′ Joveljic). Allenatore Ferdinand Feldhofer

ARBITRO – Matej Jug (Slovenia). Assistenti: Zunic-Vukan. Quarto uomo: Vincic. VAR: Di Bello (Italia).

NOTE – ammonito Doherty, Baumgartner, Wernitznig, Davies, Alderweireld

Tottenham-Wolfsberger | Presentazione della sfida

Questa sera allo Stadium of Wembley scopriremo il nome della prima squadra qualificata per gli ottavi di finale di Europa League. Tottenham-Wolfsberger è infatti la gara che viene anticipata in data odierna, che vale per il ritorno dei sedicesimi della competizione continentale. Non ci sono grossi dubbi sul fatto che la compagine londinese passerà il turno, avendo vinto la gara di andata in terra austriaca con il punteggio di 1-4. Il return match di Londra sarà dunque una formalità per la compagine guidata da José Mourinho.

Gli Spurs non stanno vivendo un bel momento in questa stagione, soprattutto dopo la sconfitta patita nell’ultimo weekend di Premier League contro il West Ham. Alcuni tifosi, che non hanno digerito il passaggio dal gioco spettacolare di Mauricio Pochettino a quello “noioso” di Mourinho, hanno chiesto la testa del portoghese facendo partire l’hashtag #JoséOut. Ma nel frattempo il Tottenham ha tutte le carte in regola per proseguire la propria corsa in Europa League. Oltre ovviamente a poter fare una buona parte finale di questa stagione.

Dall’altra parte ci sono gli austriaci, terza formazione di questa nazione a procedere così avanti in una competizione europea. In tanti ricordano i tempi mitici dello Sturm Graz e più recentemente del Salisburgo. Ma nel frattempo c’è da fare questa bella gita a Londra, che sul piano del risultato conta davvero poco per i ragazzi guidati da Ferdinand Feldhofer. Il tecnico del Wolfsberger ha fatto capire chiaramente quale sarà lo spirito con cui si scenderà in campo oggi: “Stiamo vivendo un sogno, avremo l’esperienza fantastica di giocare a Londra contro il Tottenham. Abbiamo l’obiettivo di fare meglio rispetto all’andata”.

Probabili formazioni

Josè Mourinho ritrova in gruppo Giovanni Lo Celso. Il centrocampista argentino, uno dei punti cardine del Tottenham nella prima parte di stagione, ha ripreso ad allenarsi a pieno regime. Naturalmente l’ex del PSG non verrà rischiato per una gara che ha poco valore sul piano del risultato. Sono tanti i titolari che verranno lasciati in panchina, ma sono altrettanti i giocatori in cerca di riscatto. Come Gareth Bale e Dele Alli, che comporranno il terzetto di trequartisti insieme all’intoccabile Lucas Moura. Al centro dell’attacco ci sarà Vinicius, riposo per Son e Kane.

TOTTENHAM – Lloris; Doherty, Alderweireld, Dier, Davies; Sissoko, Winks; Bale, Alli, Moura; Vinicius. Allenatore José Mourinho

Il Wolfsberger, come si è intuito dalle dichiarazioni del proprio allenatore, arriverà a Londra senza troppe fantasie in testa. L’obiettivo è quello di giocare meglio rispetto alla gara di andata giocata a Budapest. Per questo motivo scenderà in campo una formazione molto vicina a quella titolare, fatta eccezione per l’indisponibile Peretz. Nell’insolito 4-1-3-2 degli austriaci Leitgeb sarà il vertice basso in mediana, mentre Vizinger e Joveljic comporranno la coppia in attacco, supportati sulle fasce da Wernitznig e Taferner. Il vertice alto in mezzo al campo sarà Liendl.

WOLFSBERGER – Kofler; Novak, Baumgartner, Lochoshvili, Scherzer; Leitgeb; Taferner, Liendl, Wernitznig; Joveljic, Vizinger. Allenatore Ferdinand Feldhofer.

Leggi anche -> Borussia-Manchester City: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Tottenham-Wolfsberger | Curiosità del match

Ricordiamo che la gara di andata si è conclusa con il punteggio di 4-1 in favore del Tottenham. Si tratta della seconda vittoria nelle ultime cinque partite europee disputate dagli inglesi, che nelle altre tre hanno pareggiato. La formazione guidata da Mourinho ha concesso appena sei gol finora in Europa League, a fronte di un bilancio che parla di 10 gare consecutive in cui gli Spurs hanno segnato almeno due gol.

Dall’altra parte c’è una squadra che per la prima volta gioca una gara della fase a eliminazione diretta di una coppa europea. Ma il cammino fin qui percorso dal Wolfsberger è di assoluto spessore. Tre vittorie e un pareggio nelle sei partite del proprio girone, con una qualificazione ai sedicesimi che è apparsa meritata. La difesa fa un po’ acqua, anche se il dato dei 10 gol incassati in Europa è viziato dal risultato della gara di andata. In ogni caso c’è da tenere d’occhio Michael Liendl, capocannoniere europeo della squadra con cinque gol fatti.