Napoli, Zielinski: “Dovevamo essere più cattivi. Ora sotto col campionato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:45

Il centrocampista del Napoli Piotr Zielinski ha parlato al termine della partita di Europa League contro il Granada. 

Piotr Zielinski, centrocampista del Napoli. Getty Images
Piotr Zielinski, centrocampista del Napoli. Getty Images

Il gol di Piotr Zielinski ha dato una iniziale speranza al Napoli contro il Granada, nel ritorno dei sedicesimi di Europa League, ma il 2-1 finale condanna gli azzurri visto il 2-0 per gli spagnoli nella gara d’andata. Il centrocampista polacco, ai microfoni di Sky Sport, ha commentato la partita: “Dopo il primo gol, dovevamo attaccare di più ed essere più cattivi. Eravamo superiori ai nostri avversari, poi abbiamo preso il gol che ci ha complicato le cose. C’è rimpianto, potevamo passare. Fa male per la società, per i giocatori e i tifosi. Prima della partita erano tantissimi a caricare la squadra, ora dobbiamo concentrarci sul campionato”. 

Leggi anche: Napoli, Gattuso: “Assurdo quanto fatto dal Granada, serve rispetto”
Leggi anche: Napoli-Granada 2-1: cronaca, tabellino, highlights

Il numero 20 azzurro ha poi proseguito: “Nella partita d’andato abbiamo preso due gol in 10 minuti, dovevamo essere più concentrati. Il primo tempo non abbiamo giocato bene, nel secondo sì. Sapevamo che c’era anche il ritorno dove potevamo fare meglio ma stasera non ci è bastato. Purtroppo usciamo dalle coppe”. 

Napoli-Granada, Zielinski punta tutto sul campionato

Zielinski ha poi parlato del campionato, che da adesso sarò l’unica competizione del Napoli“Sicuramente bisogna vincere le partite. Dobbiamo dare il massimo, sperando che i nostri giocatori tornino. Possiamo far bene, domenica abbiamo una partita importante contro il Benevento dove serviranno necessariamente i 3 punti. Sarà nostro obiettivo vincere più partite possibili per arrivare più in alto possibile. I nostri tifosi meritano di vincere, dobbiamo spingere in campionato che ci sono tante squadre che lottano”.