Real Madrid, Ramos vuole andarsene: “Per pagare Bale mi chiedono la riduzione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:19

Lo storico difensore del Real Madrid, Sergio Ramos, non vorrebbe rinnovare il contratto in scadenza a fine della stagione 2020/21. Dietro questa scelta ci sarebbe la rivalità con un collega e, soprattutto, motivi economici.

Real Madrid, il difensore Sergio Ramos durante il riscaldamento prima della partita di Champions League con l'Inter, 3 novembre 2020 (foto di Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)
Real Madrid, il difensore Sergio Ramos durante il riscaldamento prima della partita di Champions League con l’Inter, 3 novembre 2020 (foto di Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Sergio Ramos, difensore storico dei blancos e giocatore di primo livello del calcio mondiale, ha ormai 34 anni. Ha un valore di mercato di 14 milioni di euro, ed il suo contratto è in scadenza a fine della stagione 2020/21. La notizia incredibile che filtrerebbe dalla Spagna è che non si sarebbero ancora avviate le trattative per il rinnovo.

Real Madrid, ecco perchè Ramos non ha discusso ancora il rinnovo

Il punto della discordia fra Sergio Ramos ed il Real Madrid sarebbe l’ingaggio. Come rivela il portale spagnolo AS, la squadra di Madrid starebbe attraversando delle grosse difficoltà per pagare lo stipendio di Gareth Bale, e avrebbe chiesto a tutti di ridursi l’ingaggio. Non sono noti i dettagli del contratto del gallese, ma sicuramente costa 30 milioni all’anno.

Ramos non avrebbe digerito la motivazione dietro alla richiesta della società ai calciatori di ridursi lo stipendio, anche perchè lui sente di essersi speso di più la squadra rispetto al collega. Se Ramos e Bale dovrebbero trovarsi a condividere lo spogliatoio il prossimo anno, come sembra lasciar intendere Mourinho, la situazione potrebbe solo farsi più tesa.


Leggi anche:


Le condizioni del contratto di Ramos, inoltre, sarebbero del tutto similari a quelle di Bale e Hazard, che però, per diversi motivi, non stanno affatto contribuendo quanto lui con le presenze in campo. Il classe 1986 attualmente percepisce 28 milioni all’anno ed è arrivato a raggiungere l’incredibile traguardo di 686 presenze con i blancos.