Genoa, Ballardini: “Non sono deluso, ma meritavamo di più”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01
0

Davide Ballardini, allenatore del Genoa, commenta il derby pareggiato questa sera contro la Sampdoria 1-1.

Genoa Ballardini
L’allenatore del Genoa Davide Ballardini durante il derby contro la Sampdoria di questa sera (Credits: Getty Images)

Zappacosta fa sognare il Grifone, ma a dieci minuti dal termine Tonelli spezza in gol l’urlo vittoria del Genoa. Il derby finisce in parità, come all’andata, ma il tecnico del Grifone Davide Ballardini non si rammarica più di tanto: “non sono deluso – dice l’allenatore – abbiamo fatto una buona partita, meritavamo qualcosa di più. Ci teniamo la prestazione, anche se è chiaro che ci dispiace essere stati raggiunti a dieci minuti dalla fine”.

LEGGI ANCHE: Genoa-Sampdoria 1-1 cronaca, tabellino, classifica

Le parole di Ballardini dopo il derby Genoa-Sampdoria 1-1

Il tecnico ravennate analizza poi la gara più del dettaglio: “abbiamo dimostrato di essere all’altezza di una squadra che è quattro punti sopra di noi. Non abbiamo corso grossi rischi anche nel secondo tempo, purtroppo c’è stato quell’angolo regalato e non siamo stati attenti nell’attaccare la palla. Tonelli ha già fato gol in passato in situazioni come queste”.

Il primo gol del derby lo aveva segnato Davide Zappacosta: “ha fatto una grande partita – dice Ballardini – ma non mi sento di dare consigli al CT Mancini per una eventuale convocazione in Nazionale”. Proprio quella rete sembrava aver indirizzato la partita verso i binari rossoblu, anche se continua l’allenatore: “il rammarico è soprattutto quello di non essere riusciti a giocare bene come nel primo tempo anche nel secondo”.

E’ il quarto derby che si gioca a porte chiuse, il primo per Davide Ballardini: “E’strano senza pubblico, la stracittadina a Genova è colore, amore, curiosità. Se il calcio lo giochi senza tifosi, fai fatica perché loro sono la vita, sono loro che ti dà energia e adrenalina. Senza pubblico è proprio una cosa diversa. È tutto diverso e lo sono l’intensità, l’attenzione, l’agonismo, anche se c’è la fatica”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here