Atalanta-Crotone 5-1, cronaca in diretta: il solito Simy, lo Sceriffo ristabilisce il vantaggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:28
0

La partita Atalanta-Crotone, valida per la venticinquesima giornata di Serie A, vede l’ottimo inizio dei nerazzurri, che poi si fanno pareggiare a causa di una serie di errori difensivi. Il secondo tempo la Dea ristabilisce la supremazia e va in gestione delle energie. Leggi il tabellino, le statistiche e la cronaca della gara.

Atalanta-Crotone, 3 marzo 2021. Sulla sinistra: José Palomino segna la rete che ristabilisce il vantaggio dei nerazzurri (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)
Atalanta-Crotone, 3 marzo 2021. Sulla sinistra: José Palomino segna la rete che ristabilisce il vantaggio dei nerazzurri (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)

Atalanta Crotone 5-1 | Cronaca della partita

>Primo tempo 1-1: Simy segna la terza rete alla Dea, fiera degli errori nerazzurri

Subito dopo il fischio d’inizio, l’Atalanta entra in pressione ed il Crotone si trincera in difesa. Dopo il primo squillo di Gosens al 8′, è l’assist di Ilicic al 12′ a fargli trasformare il risultato grazie ad un incornata. Poco dopo, Al 19′ Muriel fallisce il controllo del pallone lanciandolo addosso a Cordaz e giocandosi una clamorosa occasione di segnare il 2-0.

Simy conferma la sua predisposizione a segnare alla Dea sfruttando un errore di Romero. L’attaccante rossoblù si trova infatti lo spazio per pareggiare 1-1 con un tocco morbido. Si tratta della terza rete per Simy contro l’Atalanta: contro nessun’altra squadra ne ha segnati di più. Questo è l’unico tiro che beffa Sportiello, inappuntabile per il resto della gara.

A causa un altro errore difensivo di Ilicic l’Atalanta rischia di andare in svantaggio al 29′ quando Junior Messias, cambiando il modulo da 3-5-2 a 3-4-3 sfreccia in contropiede. Gli ultimi minuti del primo tempo sono la fiera delle occasioni da gol sbagliate dell’Atalanta. Sono infatti Ilicic, Muriel e Malinovskyi a sbagliare più volte le conclusioni.

>Secondo tempo: Cordaz argina gli avversari, Ilicic in fiducia

Appena inizia il secondo tempo, l’Atalanta entra con una carica diversa in campo. È Palomino a trovare lo spazio per calciare di prima e segnare il 2-1 mettendo la palla rasoterra sul secondo palo. Al 50′ trova il gol anche Muriel grazie al tiro in profondità di Ilicic e l’errore nell’intervento di Golemic che lascia il colombiano solo con il portiere.

Muriel rende subito il favore a Ilicic fornendogli l’assist che si trasforma in 4-1 con un tiro dal limite dell’area. I padroni di casa riescono così a chiudere la pratica con il Crotone, e cominciano ad effettuare una serie di cambi per risparmiare le energie in vista della gara con l’Inter. Inaspettatamente, Miranchuk entra ed incanta con il sinistro a giro per il 5-1.

Atalanta Crotone 5-1 | Tabellino | Classifica | Highlights

Ecco il tabellino della partita completo dei cambi e delle espulsioni:

ATALANTA-CROTONE 5-1: 12′ Gosens (A), 23′ Simy (C), 48′ Palomino (A), 50′ Muriel (A), 58′ Ilicic (A), 85′ Miranchuk (A).

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Palomino, Romero (69′ Caldara), Djimsiti; Maehle, Pessina, Freuler (63′ Pasalic), Gosens; Ilicic, Malinovskyi (63′ Miranchuk), Muriel (69′ Zapata). All. Gasperini.
A disposizione: Ghislandi, Gollini, Rossi, Ruggeri, Toloi.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Luperto, Golemic, Magallan (52′ Cuomo); Pereira, Reca (46′ Rispoli), Messias, Eduardo, Zanellato, P.Pereira; Riviere (60′ Petriccione), Simy. All. Cosmi.
A disposizione: Crespi, D’Aprile, Di Carmine, Dragus, Festa, Marrone, Ounas, Rojas.

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno.

AMMONITI: 7′ Magallan (C), 25′ Riviere (C).


Leggi anche le interviste post-partita:

Di seguito la classifica di Serie A al termine di Atalanta-Crotone:

 

Ecco gli highlights ufficiali della Lega Serie A per questo incontro:

Atalanta Crotone | Formazioni ufficiali

I rossoblù si presentano come previsto: il nuovo allenatore non ha avuto il tempo di studiare nuove tattiche, per cui la squadra giocherà sul consolidato 3-5-2. In attacco gli Squali schierano da titolare Simy, autore del gol all’Atalanta nella partita di andata del campionato.

I nerazzurri, invece, vedono Ilicic tornare finalmente nella lista dei titolari: questo è un chiaro segnale che il giocatore sta bene. Per Toloi viene applicato il turnover con Djimsiti e Malinovskyi, dopo la rete con la Sampdoria, è stato confermato di nuovo da Gasperini sulla trequarti.

Queste le formazioni ufficiali:

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Palomino, Romero, Djimsiti; Maehle, Pessina, Freuler, Gosens; Ilicic, Malinovskyi, Muriel. All. Gasperini.
A disposizione: Caldara, Ghislandi, Gollini, Miranchuk, Pasalic, Rossi, Ruggeri, Toloi, Zapata.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Luperto, Golemic, Magallan; Pereira, Reca, Messias, Eduardo, Zanellato, P.Pereira; Riviere, Simy. All. Cosmi.
A disposizione: Crespi, Cuomo, D’Aprile, Di Carmine, Dragus, Festa, Marrone, Ounas, Petriccione, Rispoli, Rojas.

Atalanta Crotone | Probabili formazioni

Serse Cosmi è stato ufficializzato come allenatore degli Squali proprio a ridosso della partita con la Dea. Risulta quindi difficile poter fare una previsione della probabile formazione. Molina e Vulic non risultano nell’elenco dei convocati della partita: segnale inequivocabile che l’infortunio al ginocchio ed alla caviglia non sono recuperati.

Anche Gasperini ha degli infortunati eccellenti: si parla di Zapata ed Hateboer, oltre a De Roon. Per gli esterni di centrocampo, a meno che la Dea non voglia scommettere ancora su Sutalo, la sceltà sarà obbligata per Maehle e Gosens. Pessina giocherà basso sulla linea di centrocampo e dietro Muriel si potrebbe rivedere la coppia russo-ucraina.

Queste le probabili formazioni della partita del 3 marzo nel Gewiss Stadium di Bergamo:

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, Freuler, Pessina, Gosens; Malinovskyi, Miranchuk, Muriel. All. Gasperini.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Luperto, Golemic; Pereira, Messias, Enrique, Zanellato, Reca; Ounas, Di Carmine. All. Cosmi.

Atalanta Crotone | Convocati

Ecco i convocati di Gasperini:

Ecco invece i convocati di Cosmi:

Portieri: Cordaz, Crespi, Festa.

Difensori: Cuomo, D’Aprile, Golemic, Luperto, Magallan, Marrone.

Centrocampisti: Eduardo, Petriccione, P.Pereira, Rispoli, Rojas, Zanellato.

Attaccanti: Di Carmine, Dragus, Messias, Simy, Ounas, Riviere.

Atalanta Crotone | Precedenti e curiosità

L’incrocio fra nerazzurri e rossoblu avviene per la settima volta dal 2010. Le statistiche danno per favorita l’Atalanta con il 71% di probabilità di vittoria. L’unica volta in cui gli Squali hanno vinto sulla Dea è stato nel primo incontro: sulla panchina del Crotone siedeva proprio Gasperini, che quindi è l’ex più importante dell’incontro.


Leggi anche le conferenze stampa:

Bisogna dire, però, che l’ultima gara di fine ottobre 2020 è stata vinta di misura dalla squadra di Bergamo. Muriel ha infilato una doppietta in 38 minuti, ma al 40′ è arrivata la risposta di Simy. In ogni incontro fra le due squadre ci sono sempre stati dei marcatori diversi, non si può dunque dire che ci sia un giocatore favorito per il gol.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here