Inter-Atalanta 1-0 | Tabellino | Cronaca | Pagelle | Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:45
0

L’Inter non perde un colpo e batte l’Atalanta 1-0 nel posticipo di questa sera a San Siro. Buona partita dei bergamaschi ma i nerazzurri sono più cinici e colpiscono con Skriniar. Il tabellino, la cronaca, le pagelle e gli highlights.

Milan Skriniar ha segnato la rete della vittoria al 53′. Terzo gol stagionale in Serie A per lui (foto Getty Images)

L’Inter batte l’Atalanta 1-0 a San Siro e risponde al Milan conservando i 6 punti di vantaggio in classifica. I ragazzi di Gasperini giocano senza timori, costruiscono gioco e occasioni ma è la prima della classe a passare al 53′ grazie ad un conclusione chirurgica di Skriniar sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Tre punti pesantissimi per la squadra di Conte, stasera priva dello smalto delle ultime uscite, ma comunque capace di chiudersi bene in difesa senza concedere gol al pericoloso attacco atalantino. Lukaku e Lautaro Martinez sono rimasti imbrigliati nella maglie difensive orobiche: ci ha pensato allora il centrale slovacco a regalare tre punti d’oro ail’Inter.

La cronaca

Parte con le polveri bagnate l’Inter nel posticipo contro l’Atalanta. La squadra bergamasca pressa altissimo e spesso costringe gli avversari all’errore in fase di impostazione. Conte prova ad affidarsi a difesa e contropiede ma l’organizzazione degli orobici è perfetta e per Lukaku e Lautaro Martinez ci sono poche occasioni di scappare in velocità.

Con Muriel lasciato inizialmente in panchina (Gasp gli ha preferito Malinovskyi) tocca a Zapata cercare di superare l’attenta difesa interista. Dopo una percussione di Gosens senza fortuna, il colombiano prova a sorprendere tutti con un sinistro da posizione decentrata che non inquadra lo specchio della porta al 18′. Il centravanti ex Napoli ci riprova al 30′ ma soprattutto al 39′: sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, il colpo di testa è potente ma il riflesso di Handanovic è prodigioso. Sul corner successivo, il portiere dell’Inter è battuto ma stavolta ci pensa Brozovic a salvare sulla linea di porta.

Scampato il doppio pericolo, i nerazzurri di Conte vanno al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa l’Atalanta continua a fare la partita ma la retroguardia di casa riesce sempre a chiudersi con precisione. All’improvviso, dallo stesso angolo della bandierina da dove era scaturita la doppia occasione atalantina, l’Inter trova l’acuto vincente al 53′: Skriniar si ritrova il pallone tra i piedi dopo una mischia in area con sospetto intervento falloso su Bastoni. Il tiro del centrale slovacco trova l’angolino basso: palla imprendibile per Sportiello. Il gol mette d’accordo tutti, niente Var e Inter in vantaggio.

L’Atalanta è meno brillante del primo tempo e malgrado l’ingresso di Ilicic non riesce a trovare la fantasia necessaria per superare il blindato pacchetto arretrato di Conte.

L’Inter ci riprova con Lukaku ma Romero è prodigioso nel recupero difensivo. Poi ci ritenta Zapata ma ancora una volta la conclusione è poco fortunata e si perde sul fondo. L’undici di Gasperini preme, entra Muriel e al miglior marcatore atalantino capita sul piede la palla del pareggio: ancora una volta Handanovic chiude la saracinesca.

Nel finale l’Atalanta esaurisce le energie e l’Inter controlla senza correre rischi.

Anche in una serata non troppo brillante, con Lautaro Martinez e Lukaku in ombra, la squadra di Antonio Conte è riuscita a conquistare il bottino pieno. Tre punti pesanti per rispondere a 24 ore di distanza alle vittorie di Milan e Juventus.

Inter-Atalanta 1-0: il tabellino

INTER (3-5-2): Handanovic 7; Skriniar 7, De Vrij 6,5, Bastoni 6; Hakimi 6 (85′ D’Ambrosio s.v.), Barella 5,5, Brozovic 6 (77′ Gagliardini s.v.), Vidal 5,5 (52′ Eriksen 6), Perisic 6 (85′ Darmian s.v.); Lukaku 5,5, Lautaro Martinez 6 (77′ Sanchez 6). Allenatore: Conte.

A disposizione: Padelli, Radu, D’Ambrosio, Darmian, Kolarov, Ranocchia, Vecino, Gagliardini, Eriksen, Young, Sensi, Sanchez, Pinamonti.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello 6; Toloi 6, Romero 6,5, Djmsiti  7 (81′ Palomino s.v.); Maehle 5, Freuler 5,5 (81′ Pasalic 6), De Roon 6, Gosens 5; Pessina 5,5; Zapata 6 (70′ Muriel 6), Malinovskyi 5,5 (46′ Ilicic 5,5). Allenatore: Gasperini.

A disposizione: Gollini, Rossi, Palomino, Caldara, Ruggeri, Ghislandi, Pasalic, Muriel; Miranchuk, Ilicic, Lammers, Kovalenko.

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia. Assistenti: Bindoni e Imperiale. VAR: Valeri. Assistente Var: Ranghetti.

RETE: Skriniar (I) al 53′.

NOTE: Ammoniti Conte (I); Romero (A).

LEGGI ANCHE —> L’Atalanta gioca, l’Inter segna: decide Skriniar

Gli highlights

Pubblicheremo il video con le immagini salienti della partita non appena sarà disponibile.

La classifica di Serie A

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here