Napoli, ag. Osimhen: “Gli è successo di tutto, ora vuole la Champions con gli azzurri”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:09

Roberto Calenda, agente italiano di Victor Osimhen, ha parlato del momento difficile vissuto dall’attaccante del Napoli che adesso si pone grandi obiettivi. 

Victor Osimhen, attaccante del Napoli. Getty Images
Victor Osimhen, attaccante del Napoli. Getty Images

Dopo quasi quattro mesi, Victor Osimhen ha ritrovato la via del gol proprio contro quel Bologna con cui aveva segnato la sua ultima rete. L’attaccante del Napoli ha vissuto un periodo complicatissimo, tra l’infortunio alla spalle, il Covid e il trauma alla testa, ma è ora pronto a riprendersi con gli interessi il tempo perso. E a parlare del nigeriano, ai microfoni di Radio Marte, è stato il suo agente italiano Roberto Calenda: Ho sentito tante cose nell’ultimo periodo, Victor è stato fuori tanto tempo. Gli è successo di tutto e di più ma lui non è mai andato via, è sempre stato presente a Napoli e ha cercato di fare il meglio per il Napoli. Ora speriamo che abbia una sorte migliore e che possa continuare ad allenarsi e a giocare con continuità”. 

Leggi anche: Napoli, ag. Insigne: “Fa piacere la stima dei top club. Rinnovo? C’è tempo”
Leggi anche: Napoli, infortunio Ghoulam: rottura del legamento crociato del ginocchio, operazione riuscita

Il procuratore ha proseguito: Il suo obiettivo principale è quello di aiutare il Napoli. Ha nelle corde il fatto di puntare in alto, giocare la Champions e disputarla da protagonista credo sia l’ambizione di ogni calciatore e lui ne ha tanta. È un ragazzo generoso e ha la possibilità di potersi mettere in mostra”. 

Napoli, l’agente di Osimhen sullo stato di forma dell’attaccante

Calenda ha poi fatto il punto sullo stato di forma di Osimhen“È stato fuori tanto tempo e la squadra non si allena tutta insieme da tantissimo tempo. Ci vuole tempo per fare gruppo e trovare la giusta sintonia. Il lavoro dev’essere fatto insieme. Victor è stato 94 giorni di seguito fuori e poi tornando ha preso la botta di Bergamo. Io sono il primo ad augurarmi che possa fare bene ma diamo sempre tempo al tempo, sono cose importanti queste”.