Inter, tegola Vidal. Dovrà essere subito operato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:05
0

Si ferma Arturo Vidal. Il centrocampista cileno dell’Inter domani verrà operato al ginocchio in artroscopia per i dolori al menisco avvertiti nelle ultime settimane. Ecco i tempi di recupero.

Arturo Vidal, 33 anni, alla sua prima stagione in maglia nerazzurra (foto Getty Images)

Arturo Vidal si ferma ancora. La travagliata stagione nerazzurra del centrocampista cileno continua: stavolta i problemi fisici riguardano il ginocchio sinistro.

Qualche minuto fa, la società ha comunicato ufficialmente che l’ex Barcellona dovrà necessariamente finire sotto i ferri: “Nella giornata di domani Arturo Vidal si sottoporrà, presso l’Istituto Humanitas di Rozzano, ad intervento chirurgico in artroscopia per sofferenza meniscale del ginocchio sinistro”, ha scritto testualmente l’Inter in un comunicato ufficiale diffuso nel primo pomeriggio.

Vidal fermo almeno un mese

I tempi di recupero non sono stati indicati ma per interventi di questo tipo è ragionevole ipotizzare che il numero 22 dell’Inter resterà fermo ai box per almeno un mese e dunque tornerà a disposizione dopo Pasqua. Vidal salterà certamente la trasferta contro il Toro (domenica 14 marzo), la gara interna contro il Sassuolo (sabato 20 marzo) e quasi sicuramente il match di Bologna (sabato 3 aprile), in programma dopo la sosta dedicata alle Nazionali.

Stagione difficile

Il centrocampista cileno quest’anno ha collezionato 23 presenze in campionato: per lui soltanto un gol, pesantissimo, siglato contro la Juventus il 17 gennaio scorso. Per il resto moltissimi problemi fisici e un rendimento altalenante che l’hanno portato ai margini della formazione titolare dopo la scelta di mister Antonio Conte di sperimentare Eriksen nel ruolo di regista aggiunto.

Domenica scorsa, contro l’Atalanta, Vidal aveva finalmente ritrovato la maglia da titolare ma nel corso del secondo tempo è stato rimpiazzato proprio dal danese.

LEGGI ANCHE —> Il bacio di Giuda di Vidal: ecco cosa è successo veramente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here