Napoli, Hamsik: “Ho cercato di restare il più a lungo possibile. Parlai al telefono con Maradona…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10
0

Marek Hamsik, fresco di firma con il Goteborg, ha parlato del suo addio al Napoli e ha raccontato un aneddoto su Diego Armando Maradona. 

Marek Hamsik, ex capitano del Napoli. Getty Images
Marek Hamsik, ex capitano del Napoli. Getty Images

Dopo l’avventura in Cina al Dalian, è cominciata una nuova esperienza per Marek Hamsik. Lo storico capitano del Napoli ha infatti lasciato l’estremo Oriente per tornare in Europa e accasarsi in Svezia al Goteborg. Lo slovacco ha rilasciato un’intervista agli svedesi di Discovery Plus Sweden, dove parlato anche del suo addio alla squadra azzurra: “Napoli ha un posto speciale nel mio cuore, perché è la mia seconda casa e con il club ho raggiunto grandi numeri”. 

Leggi anche: L’amico di Sarri rivela: “Adora Napoli, accetterebbe un progetto giovane”
Leggi anche: Maradona, la Cassazione assolve il Pibe de Oro: nessun debito col fisco italiano

Marekiaro, come veniva e viene tutt’ora chiamato a Napoli, ha proseguito: Ho cercato di restare il più a lungo possibile. Tante volte ho ricevuto offerte per andare via, ma non ci ho mai pensato e sono contento di aver fatto quella scelta”.

Napoli, Hamsik e la telefonata con Maradona

Hamsik ha poi raccontato un aneddoto su Diego Armando Maradona, nei giorni in cui superò il record di gol col Napoli del Pibe de Oro: Quando ho raggiunto il suo record di gol con la maglia del Napoli ci siamo sentiti al telefono, abbiamo parlato e poi ci siamo scambiati le maglie. E’ stato bellissimo. Quando vedevo i suoi video su Youtube restavo impressionato, è tra i migliori calciatori di sempre. Carriera finita a 33 anni? Non è vero, basta guardare Ibrahimovic che è ancora incredibile a 39 anni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here