Genoa-Udinese 1-1 cronaca, voti, tabellino, classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:29
0

Finisce 1-1 la sfida del Ferraris Genoa-Udinese. Succede tutto nel primo tempo, Pandev segna subito, De Paul risponde su rigore.

Genoa-Udinese
De Paul trasforma il rigore dell’ 1-1 in Genoa-Udinese di questa sera (Credits: Getty Images)

Un punto a testa tra Genoa e Udinese al Ferraris, in una gara molto bella nel primo tempo, un po’ più spenta nel secondo, Pandev apre le marcature all’ 8′, De Paul risponde su rigore al 30′. Nel finale, dopo due ottime occasioni per Llorente e De Maio, è il Grifone ad andare vicino al successo con una traversa di Behrami. In classifica le due squadre rimangono nella pancia del gruppo ben distanti dalla zona retrocessione.

La cronaca del match

Tutto pronto al Ferraris per Genoa-Udinese. Ballardini a sorpresa sceglie Biraschi, ai box da mesi per un infortunio alla spalla, e Pandev al posto degli squalificati Destro e Masiello. Gotti punta ancora su Llorente, con a sostegno Pereyra, anche i friulani cambiano la difesa: dentro De Maio e non Bonifazi, che era rientrato in settimana da un problema fisico.

Primi minuti di gioco al Ferraris di studio, le due squadre giocano in modo speculare così saranno importanti i duelli individuali. Al primo affondo il Genoa passa, Strootman mette in mezzo da sinistra, Pandev aggancia, si gira e tira insaccando. L’arbitro va a rivederlo al Var per un presunto tocco di mano che però non c’è. All’ 8′ è 1-0 per il Grifone. Passano quattro minuti e arriva anche il gol dell’Udinese con Pereyra, ma c’è Llorente in fuorigioco in partenza di azione e quindi è giusto annullare tutto, si resta sull’1-0.

Sorpassata la metà del primo tempo e dopo la rete non ci sono state emozioni a Marassi. Al 24′ Stryger Larsen prova il destro da buona posizione ma la palla finisce altissima. Un minuto più tardi, cross pennellato di Criscito per Shomurodov che di testa non inquadra la porta. Al 27′ sublime giocata di De Paul che pesca Pereyra in mezzo all’area, Criscito stende il Tucumano ed è rigore. Dagli undici metri si presenta De Paul che non sbaglia. Al 37′ grandissima occasione per Llorente che tutto solo davanti alla porta colpisce debole e centrale di testa. Finisce 1-1 il primo tempo di una sfida godibile al Ferraris.

Riparte la gara al Ferraris senza cambi. Al 55′ prima occasione del secondo tempo con De Maio che sugli sviluppi di un corner si trova tutto solo in mezzo all’area ma mette alto di testa. Un’ora di gioco a Marassi e se nel primo tempo ha fatto qualcosa in più l’Udinese, adesso è il Genoa che ha il pallino del gioco in mano. Al 64′ pezzo di bravura di Pereyra che salta quattro avversari ma poi non riesce a trovare il corridoio giusto per servire un compagno in area. Ora l’Udinese spinge forte e arriva anche al tiro con Stryger Larsen, ma la sua botta è centrale. All’83’ altra scorribanda dell’incontenibile Pereyra e palla in mezzo, Nestorosvki anticipa tutti ma mette a lato. All’ultimo respiro incursione solitaria di Behrami che entra in area e scarica un destro che finisce la sua corsa sulla traversa.

Il tabellino di Genoa-Udinese

Genoa-Udinese 1-0
Marcatori: 8′ Pandev, 28′ De Paul

Genoa (3-5-2) Perin 6, Biraschi 6, Radovanovic 6, Criscito 6; Zappacosta 6,5, Strootman 6 (82′ Behrami s.v.), Badelj 6, Zajc 5,5, Czyborra 5,5; Pandev 6,5 (70′ Scamacca 6), Shomurodov 6,5 (88′ Pjaca s.v.). All. Ballardini
A disposizione: Marchetti, Paleari, Zapata, Goldaniga, Portanova, Ghiglione, Melegoni, Onguenè, Pjaca, Rovella.

Udinese (3-5-1-1) Musso 6, Becao 5,5, De Maio 6, Nuytnick 6; Molina 6, De Paul 6,5, Walace 5,5, Arslan 5,5 (63′ Makengo 6), Stryger Larsen 6; Pereyra 7; Llorente 5,5 (81′ Nestorovski 6). All. Gotti
A disposizione: Scuffet, Gasparini, Okaka, Bonifazi, Braaf, Micin, Forestieri, Zeegelaar.

Arbitro: Giacomo Camplone di Pescara
Ammoniti: 10′ Pandev, 27′ Criscito, 74′ Badelj, 89′ Nestorovski

La classifica di Serie A

Milan 62
Inter 56
Juventus 52
Atalanta 52
Roma 50
Napoli 47
Lazio 46
Sassuolo 39
Verona 38
Udinese 33
Sampdoria 32
Fiorentina 29
Bologna 28
Genoa 28
Spezia 26
Benevento 26
Cagliari 22
Torino 20
Parma 16
Crotone 15

I precedenti

Le due squadre si sono affrontate in totale 58 volte con i friulani che hanno vinto in 20 occasioni contro le 17 del Grifone, sedici i pareggi. Al Ferraris però la storia è diversa con 12 successi rossoblu e solo cinque dei bianconeri. Ultimamente però l’Udinese è stata la vera bestia nera del Genoa che non vince la sfida dal 21 febbraio 2016. Nelle ultime nove occasioni sei vittorie degli ospiti e tre pareggi. All’andata la gara è finita 1-0 con rete decisiva nel primo tempo di Rodrigo De Paul.

Le curiosità

L’Udinese è un cliente molto pericoloso in questo periodo, nelle prime sette gare del girone del ritorno ha accumulato 14 punti, solo Inter e Udinese hanno fatto meglio. Il problema di Gotti restano le trasferte, nelle ultime sette nessun successo e quattro sconfitte. Non riesce invece a sbloccarsi sulle palle inattive il Genoa. I calci da fermo sono una risorsa importante per quasi tutte le squadre, ma non per i rossoblu che hanno segnato da questa situazione solo il 7% delle sue reti, la più bassa percentuale di tutti.

Fantacalcio

Inutile dire che la pedina da giocarsi per il fantacalcio in questa gara è Rodrigo De Paul. L’argentino è un valore aggiunto per i friulani, per questo il consiglio è quello di inserirlo. Nel Genoa momento molto positivo per Zappacosta, e attenzione anche a Shomurodov che non segna da un po’, ma è l’uomo che solitamente “spacca” le partite.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here