Salernitana, la delusione di Castori: “Gara giocata male”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:33
0

Castori commenta con molta amarezza il pareggio della Salernitana contro il Cosenza. Un match assolutamente insoddisfacente per i granata visto che gli ospiti hanno giocato in 10 durante il secondo tempo. 

Fabrizio Castori
Fabrizio Castori in campo durante un match della Salernitana (foto credit Danilo Di Giovanni/Getty Images)

Castori post Salernitana-Cosenza

Fabrizio Castori è ovviamente insoddisfatto per la partita pareggiata dalla Salernitana che ha giocato per un tempo quasi intero in superiorità. Il doppio giallo rimediato da Petrucci non ha comunque cambiato le sorti del match. “Purtroppo oggi abbiamo fatto male – commenta il tecnico granata – questo è inutile negarlo. Si è persa una grande occasione, eravamo poco concentrati e questo non ci ha permesso di ottimizzare al meglio le nostre energie. Abbiamo sbagliato, bisogna prenderne atto che abbiamo rischiato anche la beffa”.

La delusione del tecnico della Salernitana è grande visto che la squadra campana non ha impensierito la retroguardia del Cosenza per come avrebbe dovuto e voluto dal mister. “Sono arrabbiato e molto deluso – continua Castori – ma le difficoltà che abbiamo noi le hanno anche le altre squadre: guardate i risultati del pomeriggio. Detto questo però possiamo dire che, nonostante questo punto, siamo ancora lì in alto”.

Mancanza di cattiveria

Una maggiore copertura difensiva non è servita ad evitare problemi durante la gara dello stadio “Arechi”. Il Cosenza, infatti, ha rischiato di segnare, colpendo un palo quasi al termine della gara. “La solidità difensiva deve essere una risorsa perché dà serenità all’intero gruppo. Dovevamo aprire il gioco sulle fasce – conclude Castori – servendo gli attaccanti dal fondo del campo. Adesso è bene analizzare gli errori e pensare già alla prossima partita”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here