Domenica da record in Spagna, Messi re di Barcellona, Suarez fa 500

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:16
0

Domenica ricca a livello statistico per il calcio spagnolo e non solo grazie alle prestazioni di Messi e Suarez.

Messi Suarez
Le Messi esulta dopo uno dei gol segnati contro la Real Sociedad (Credits: Getty Images)

Messi continua a scrivere la storia del Barcellona. Il fenomeno argentino ieri è diventato il giocatore con il maggior numero di presenze nel club. Il numero 10 ha sfondato il muro delle 768 partite giocate in blaugrana, una più di Xavi il cui record è stato così battuto durante il match contro la Real Sociedad. I catalani hanno vinto la gara per 6-1 restando in scia della capolista Atletico Madrid. E Messi ovviamente non poteva che bagnare il suo primato con una doppietta. L’ennesima di una carriera che lo vede in cima alla classifica dei cannonieri del Barcellona con 661reti. La “pulce” ha vinto, sempre con la stessa maglia addosso: 10 volte la Liga, 8 Supercoppa Spagnola, 6 Coppa del Re, 4 Champions League, 3 il Mondiale per Club e 3 la Supercoppa Europea.

Quale futuro per Messi?

Adesso l’interrogativo è, continuerà Messi a fare incetta di record a Barcellona? Il suo futuro è ancora in bilico, dopo la travagliata estate scorsa, in cui l’addio sembrava essere vicinissimo, è tornato in carica il presidente Laporta. Proprio il primo tifoso ha promesso che farà di tutto per convincerlo a restare. Le sirene però cantano, ad esempio da Manchester, dove il mentore Guardiola potrebbe provare a fargli cambiare maglia.

Suarez tocca quota 500 gol

Un altro campione ieri ha messo il timbro su un grande risultato. Luis Suarez grazie al gol contro l’Alaves ha toccato quota 500 gol nel calcio professionistico. Una rete importante che permette ai colchoneros di restare in cima alla Liga. L’uruguaiano, travolto dallo scandalo di quell’esame di italiano con “aiutino”, la scorsa estate è passato dal Barcellona all’Atletico Madrid con cui in campionato ha già segnato 19 gol. Per arrivare a 500 bisogna ricordare che ha firmato il tabellino 83 volte con il Liverpool, 63 con l’Uruguay, 12 con il Club Nacional, 15 con il Groningen, 111 con l’Ajax e 198 con il Barcellona. Insomma un rimpianto in più per la Juventus che lo ha trattato a lungo in estate per regalarlo a Pirlo. Oggi Suarez vola mentre la Juve conosce una delle pagine più buie della sua storia recente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here