Marquez salta il Qatar: stop dello staff medico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:21
0

Il campione del mondo del 2019 non scenderà in pista al debutto a Losail. Honda riferisce che lo staff medico ritiene prudente e necessario rimandare il debutto di Marc Marquez alla seconda gara.

marquez
Marc Marquez resta fermo al palo – meteoweek.com (photo by Getty Images)

Marc Marquez non sarà schierato ai nastri di partenza della prima gara del Campionato del Mondo di MotoGp 2021. Il vincitore di otto titoli mondiali – di cui ben sei nella classe regina – si è dovuto arrendere alle condizioni fisiche, che ancora non gli consentono di affrontare nel migliore dei modi un weekend di gara. Ricordiamo che il centauro spagnolo della Honda ufficiale sta ancora recuperando dall’infortunio rimediato nella prima gara dello scorso mondiale, disputata a Jerez de la Frontera. Poi, però, il decorso di questo problema fisico è andato molto a rilento.

Quindici settimane fa Marc Marquez è stato costretto a effettuare un intervento per una pseudoartrosi infetta dell’omero destro. Il progresso nella formazione ossea è evidente, ma l’equipe medica che sta seguendo il campione spagnolo ha deciso di porre un freno al ritorno alle corse. I dottori Samuel Antuña e Ignacio Roger de Oña, coadiuvati dai colleghi De Miguel, Ibarzabal e Garcia Villanueva, hanno emesso un comunicato che di fatto annuncia il forfait del numero 93 dalla griglia di partenza del doppio appuntamento Gran Premio di Qatar, in programma a Losail il 28 marzo e il 4 aprile prossimi.

Leggi anche -> MotoGP: altri test per Marc Marquez

Nella nota si legge che “lo staff ritiene prudente e necessario non accelerare il rientro in pista di Marc Marquez dopo un periodo di così lunga inattività, evitando di mettere a rischio l’omero in una intensa competizione“. Il pilota della Honda del team ufficiale proseguirà il suo lavoro di riabilitazione, in vista di un nuovo appuntamento medico. Il prossimo 12 aprile, infatti, lo spagnolo sarà sottoposto a un altro controllo per verificare le sue condizioni fisiche. Non è detto, dunque, che Marquez scenda in pista per il secondo appuntamento mondiale, quello in programma il 18 aprile sul circuito dell’Algarve in Portogallo.

Leggi anche -> Morbidelli: “Contento dei test, buon upgrade. MotoGP sarà equilibrata”

Dopo aver concordato con lo staff medico sul rinvio del suo ritorno in pista, Marc Marquez ha rilasciato alcune dichiarazioni. Naturalmente c’è delusione per il forfait nel doppio appuntamento in Qatar, ma c’è ovviamente l’intenzione di evitare una ricaduta: “Dopo l’ultimo controllo con l’equipe medica, i dottori mi hanno avvisato che la cosa più prudente era di non prendere parte al GP del Qatar e di proseguire con il piano di recupero che abbiamo seguito nelle ultime settimane. Mi sarebbe piaciuto poter partecipare alla gara di apertura del mondiale, ma dovremo continuare a lavorare per poter recuperare le condizioni ottimali che ci consentano di tornare in competizione“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here