Inghilterra-San Marino 5-0, dominio inglese: cronaca e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:36
0

Inghilterra batte San Marino 5-0: ottima prestazione dei ragazzi di Southgate. Primi gol con la maglia dei Three Lions per Ward-Prowse e Watkins.

Inghilterra San Marino
Ben Chilwell e James Ward-Prowse festeggiano il gol del vantaggio dell’Inghilterra (credit: profilo Twitter ufficiale della Nazionale Inglese)

Cronaca del match

Southgate schiera il 4-2-3-1 con il trio Lingard-Mount-Sterling a supporto dell’unica punta Calvert-Lewin. Modulo speculare per Varrella, che sceglie di mandare in campo dall’inizio Nanni come centravanti con Hirsch-Berardi-Palazzi sulla trequarti. Il primo squillo del match arriva dopo 8 minuti, ma il colpo di testa di Sterling non centra la porta. Il match si sblocca al 14′ con il gol di Ward-Prowse, bravo a raccogliere l’assist di Chilwell e a trovare il gol di sinistro dal centro dell’area, mandando il pallone nell’angolino basso a destra. Dopo 7 minuti arriva anche la rete del raddoppio con Calvert-Lewin che di testa batte Benedettini da posizione ravvicinata: ottimo il cross di James dalla destra per servire il centravanti dell’Everton. Chilwell va vicino al 3-0 con un bel sinistro da fuori area, ma Benedettini para mandando il pallone sul fondo. Il gol arriva subito dopo con Sterling che riceve da Mount e batte il portiere tirando sotto la traversa dal limite dell’area piccola. Calvert-Lewin si regala una doppietta: azione prolungata dei Three Lions, Chilwell imbuca per Lingard che dal fondo regala al centravanti un pallone da spingere in porta. C’è gloria anche per l’esordiente Watkins, che stoppa al limite il passaggio di Foden e segna con un destro ad incrociare. Il risultato non cambia: 5-0 e dominio totale degli inglesi.

LEGGI ANCHE -> Inghilterra, parla Shaw: “Orgoglioso di essere tornato in Nazionale”

Inghilterra-San Marino: le formazioni ufficiali

Inghilterra (4-2-3-1): Pope; James (46′ Trippier), Coady, Stones (46′ Mings), Chilwell; Phillips, Ward-Prowse; Lingard, Mount (46′ Bellingham), Sterling (46′ Foden); Calvert-Lewin (63′ Watkins). CT: Southgate

San Marino (4-2-3-1): Benedettini; Battistini (71′ Golinucci), Brolli, Rossi, Grandoni (55′ Ceccaroli); Lunadei (79′ Giardi), Golinucci; Hirsch (55′ Muldaroni), Berardi (79′ D’Addario), Palazzi; Nanni. CT: Varrella

Arbitro: Kirill Levnikov (RUS)
Assistenti: Egor Bolkhovitin (RUS) – Andrei Vereteshkin (RUS)
IV uomo: Vladislav Bezborodov (RUS)

Tabellino

Inghilterra-San Marino 5-0 (14′ Ward-Prowse, 21′, 53′ Calvert-Lewin, 31′ Sterling, 83′ Watkins)
Ammonito: 90’+2 Mings

Classifica – Girone I

  1. Inghilterra 3
  2. Albania 3
  3. Ungheria 1
  4. Polonia 1
  5. Andorra 0
  6. San Marino 0

Precedenti e curiosità

Inghilterra e San Marino si incontrano per la settima volta nella loro storia. Nei sei precedenti i Three Lions hanno sempre avuto la meglio, segnando 36 reti e subendone una sola.

Il successo più largo dell’Inghilterra contro San Marino risale al 22.03.2013. Gli inglesi vinsero 8-0 grazie alle reti di Oxlade-Chamberlain, Defoe (doppietta), Young, Lampard, Rooney, Sturridge e autogol di Della Valle. Era la Nazionale di Roy Hodgson.

L’ultima sfida tra le due Nazionali è datato 05.09.2015. L’Inghilterra si impose 0-6 in trasferta. A segno Rooney, Barkley, Walcott (doppietta), Kane e autorete di Brolli.

Se Bellingham (17 anni e 9 mesi) riuscisse a trovare la via del gol, diventerebbe il marcatore più giovane della storia della Nazionale inglese, battendo il record di Rooney, che segnò a 17 anni e 10 mesi contro la Macedonia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here