La Bielorussia sorride, l’Estonia ancora a secco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:43
0

Debutto vincente per la Bielorussia che conquista i primi tre punti contro l’Estonia nella sua prima partita di qualificazioni ai Mondiali valevole per il gruppo E. Finisce 4-2 per i padroni di casa: decisiva l’espulsione di Olgus. Il tabellino, la cronaca, gli highlights e la classifica.

Denis Laptev, attaccante della Bielorussia (foto Getty Images)

Primi tre punti per la Bielorussia che supera in casa l’Estonia al termine di un match ricco di gol. Finisce 4-2 per i padroni di casa: decisiva l’espulsione di Olgus al 79′ sul risultato di 2-2. Gli uomini di Reim restano a quota zero in classifica con 10 gol incassati in due partite.

La cronaca di Bielorussia-Estonia

Parte bene la Bielorussa, all’esordio nel gruppo E. La squadra di Markhel supera in casa l’Estonia 4-2. Ma la partita è stata tutt’altro che semplice: gli ospiti, determinati a riscattare il pesante 2-6 incassato tre giorni fa in casa contro la Repubblica Ceca, iniziano meglio. E passano in vantaggio al 31′ grazie ad Anier. I padroni di casa riescono a riportare la gara in equilibrio a pochi istanti dal riposo grazie ad un calcio di rigore trasformato da Lisakovich.

Nella ripresa, gli ospiti rimettono la testa avanti: è ancora Anier a firmare il gol che vale l’1-2 al 55′. Il nuovo vantaggio dura poco perché la Bielorussia reagisce e trova il pari con Kendysh al 64′. Poco dopo, Olgus – entrato al 62′ – rimedia due cartellini gialli in un amen e costringe i suoi ad affrontare i dieci minuti finali in inferiorità numerica.

I ragazzi di Markhel ne approfittano immediatamente per mettere la testa avanti con Savitskiy all’81’. Chiude il conto Lisakovich, autore di una doppietta, all’83’.

Bielorussia-Estonia 4-2: il tabellino

BIELORUSSIA (4-4-2): Gutor; Yuzepchukh, Naumov, Bordachev, Zolotov; Ebong (58′ Savitskiy), Kendysh (87′ Klimovich), Yablonski (58′ Signevich), Stasevich; Laptev (46′ Kislyak), Lisakovich (85′ Bakhar). Allenatore: Markhel.

A disposizione: Pavlyuchenko, Chichkan, Antilevski, Bakhar, Kislyak, Klimovich, Pavlovets, Podstrelov, Polyakov, Savitskiy, Shvetsov, Signevich.

ESTONIA (4-4-2): Aliku; Klusk, Purg, Paskotsi (87′ Kirss), Lilander; Alliku (62′ Olgus), Poom, Vastsuk, Anier; Sappinen (79′ Puri), Vassiljev. Allenatore: Reim.

A disposizione: Aksalu, Vallner, Antonov, Domov, Frolov, Hussar, Kase, Kirss, Olgus, Puri, Roosnupp, Villota.

ARBITRO: Hennessey (Irlanda).

MARCATORI: Anier (E) al 31; Lisakovich (B) su rigore al 45′; Anier (E) al 55′; Kendysh (B) al 64′; Savitskiy (B) all’81’; Lisakovic (B) all’83’.

NOTE: Espulso Olgus (E) per doppia ammonizione al 77′. Ammoniti: Laptev, Kendysh e Signevich (B); Kuusk, Alliku, Olgus, Aier e Purg (E).

Gli highlights

Pubblicheremo il video con le immagini salienti e i gol della partita non appena sarà disponibile.

La classifica del gruppo E

Ecco la classifica aggiornata del girone E dopo le prime due giornate.

Repubblica Ceca e Belgio 4 punti; Bielorussia* 3; Galles* ed Estonia 0.

* una partita in meno

LEGGI ANCHE —> Repubblica Ceca-Belgio 1-1 | Tabellino | Cronaca | Highlights

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here