Martinez: “Hazard ha un disperato bisogno di giocare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:11
0

Eden Hazard sta vivendo un calvario: da quando è arrivato al Real Madrid ha subìto 11 infortuni. Il c.t. Roberto Martinez non l’ha convocato: “Ha un disperato bisogno di giocare, lavoriamo per farlo tornare in campo il prima possibile”.

Il c.t. del Belgio Roberto Martinez con Eden Hazard (foto Getty Images)

Alla vigilia della sfida tra Repubblica Ceca e Belgio, seconda partita del girone E di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022, il c.t. Roberto Martinez si è soffermato sul grande assente di questo primo trittico di incontri: Eden Hazard.

Il talento belga, 30 anni, è approdato al Real Madrid nel 2019 dopo una lunghissima esperienza in Premier League con la maglia del Chelsea. In un anno e mezzo, pochissime le apparizioni con i blancos: 25 presenze complessive (16 nella stagione scorsa, 9 in quella attuale).

Hazard: 11 infortuni in pochi mesi

Una incredibile serie di infortuni, 11 complessivamente, hanno tempestato l’esperienza spagnola di Eden Hazard che in passato ha sempre dimostrato di essere un giocatore affidabile dal punto di vista fisico. L’ultimo, a metà marzo, richiederà tre settimane di cure e dunque il giocatore non è stato convocato per gli impegni della sua Nazionale di questi giorni.

Martinez: “Per lui è uno shock non giocare”

“Eden ha un disperato bisogno di tornare in campo e sebbene sia di buonumore, per lui è stato uno shock affrontare un altro infortunio dopo tante stagioni giocate ai massimi livelli”, ha detto il commissario tecnico della Nazionale belga nella conferenza stampa prima della partenza per Praga.

“Non importa quanta esperienza hai, quando sei un giocatore che non può essere in campo, ti sentirai strano. È difficile quando disputi 12 o 13 stagioni con il massimo numero di minuti e all’improvviso non riesci a fare quello che hai sempre fatto. È una specie di shock , ma Eden si sta allenando duramente per tornare in campo il prima possibile con il Real Madrid”, ha aggiunto il c.t. belga.

Il recupero procede

L’attaccante ha approfittato della pausa della Nazionale per lavorare al suo recupero con i medici della squadra belga e tornerà a Madrid per continuare le cure.

“Stiamo lavorando fianco a fianco con il Real Madrid, dobbiamo sostenerci a vicenda per farlo tornare in campo il prima possibile”, ha concluso Martinez.

LEGGI ANCHE —> Repubblica Ceca-Belgio: probabili formazioni, precedenti e curiosità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here