GP Qatar: Lowes vince in Moto2, primo acuto di Masia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29
0

Il pilota inglese porta a casa la prima vittoria dell’anno in Moto2, con Di Giannantonio terzo davanti a Bezzecchi. Nella Moto3 arriva il successo per il giovane spagnolo che precede il rookie Acosta e il poleman Binder.

lowes moto2
Lowes parte forte nel mondiale – meteoweek.com (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Parte ufficialmente il campionato del Motomondiale per il 2021. In attesa della gara della classe regina, la MotoGP che vedrà la partenza dalla pole position del nostro Francesco Bagnaia, si sono infatti disputate le gare delle altre due classi. Nella classe Moto2 abbiamo assistito alla conferma dei pronostici che abbiamo stilato dopo le qualifiche, con la vittoria di Sam Lowes che aveva conquistato la pole position ieri, mentre nella Moto3 c’è stato il successo del giovane Jaume Masia, spagnolo che ha dimostrato un grande manico e tanto coraggio.

Partiamo proprio dalla gara delle moto di minore cilindrata, con la partenza dalla pole position per Darryn Binder. Il sudafricano non è riuscito a fare gara di testa per una Moto3 che ha dimostrato l’equilibrio e la grande lotta alla quale siamo abituati da sempre. Fin dai primi giri assistiamo alla bella sfida tra il fratello d’arte – Brad è uno dei protagonisti della classe regina – e i due giovani spagnoli. In un primo momento sembrava che potesse venire fuori Acosta, ma ben presto il rookie è stato sopravanzato dal connazionale Masia.

Lo spagnolo che guida la KTM del team Red Bull Ajo riesce a fare gara di testa, mentre gli altri grandi protagonisti delle qualifiche si fanno risucchiare indietro. Sia Guevara che MacPhee, infatti, vanno nelle retrovie e non riescono a rimettersi in corsa quantomeno per un piazzamento sul podio. Un piccolo brivido avviene con la caduta che coinvolge il nostro Andrea Migno insieme ad AlcobaArtigas e lo stesso MacPhee. Si arriva sul traguardo con la vittoria in volata di Masia che precede Acosta e Binder per meno di un decimo. Niccolò Antonelli è il migliore degli italiani, al sesto posto.

Leggi anche -> MotoGP, qualifiche GP Qatar: Bagnaia è in pole!

Come abbiamo già scritto, Sam Lowes ha portato a casa la gara della classe Moto2. Il pilota inglese è partito dalla pole position, ma ha sbagliato completamente lo scatto, subendo alla prima curva i sorpassi da BezzecchiBendsneyder che hanno avuto uno spunto migliore allo spegnimento dei semafori. Nel giro di poche curve, però, Lowes ha fatto capire di essere lui il migliore sulla pista di Losail. Per questo motivo nè il vice-campione del mondo nè l’olandese della Kalex sono riusciti ad andare in fuga, consentendo il recupero del loro principale rivale.

Leggi anche -> Svelato il team di motoGP dell’Aprilia Gresini Team

Ben prima di arrivare a metà gara Lowes è già nuovamente al comando e dà la sensazione di non voler mollare la prima posizione. Nel frattempo c’è un ottimo Remy Gardner che dopo una qualifica sottotono riesce a risalire la china fino a portarsi in seconda posizione. È lui la principale minaccia per l’inglese, che però mantiene i nervi saldi e soprattutto il primo posto fino alla bandiera a scacchi. In terza posizione riesce ad arrivare Bezzecchi, che precede il connazionale Di Giannantonio che resta ai piedi del podio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here