Juventus, tre calciatori nei guai per violazione delle norme anti-Covid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13
0

Una figuraccia per tre calciatori della Juventus puniti con una multa salata dai carabinieri di Torino nella notte appena trascorsa.

Juventus
Il centrocampista della Juventus McKennie multato assieme ad Arthur e Dybala

Si tratta di McKennie, Arthur e Dybala che, contravvenendo alle più elementari norme anti-Covid, hanno partecipato ad un festino organizzato dal centrocampista americano nella sua abitazione di Torino.

Gli invitati alla festa erano circa una decina. Evidentemente il chiasso proveniente dall’appartamento di McKennie ha insospettito qualche vicino che ha chiamato i carabinieri. Le forze dell’ordine sono arrivate intorno alle 23.30, ben oltre l’orario del coprifuoco fissato per le 22.00 ed hanno atteso circa un’ora per vedersi aprire i cancelli dell’abitazione.

Al loro ingresso hanno constatato la presenza degli inviati, tra i quali Arthur e Dybala, che sono stati sanzionati. I tre calciatori della Juventus hanno sfiorato la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale ma, avendo aperto il cancello, seppur con ritardo, sono scampati a questo ulteriore provvedimento.

Oltre alle multe inflitte dalle forze dell’ordine, per McKennie, Dybala e Arthur scatteranno anche i provvedimenti della Juventus, probabilmente delle sanzioni disciplinari. Per il club bianconero una brutta figura a cui dover rimediare, non la prima viste le polemiche scatenate dalla gita in montagna di Ronaldo a Natale e quella dello stesso Arthur a Dubai nel weekend appena trascorso.

Leggi anche: Juventus specchio del calcio italiano: per rialzarsi occorre una rivoluzione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here