Grassadonia: “Con il Pisa obbligatorio vincere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:20
0

Oggi alle 17 si affrontano Pescara e Pisa nella gara valida per la 31esima giornata del campionato di Serie B. Il mister degli abruzzesi Grassadonia: “Obbligatorio vincere, abbiamo bisogno dei tre punti”.

Gianluca Grassadonia, allenatore del Pescara dal 14 febbraio. Ha preso il posto di Roberto Breda (foto Getty Images)

Riparte il campionato di Serie B con la sfida tra Pescara e Pisa in programma oggi alle 17 allo stadio “Adriatico”. Vincere è l’imperativo di entrambe le squadre: il Pescara (penultimo) è alla disperata caccia di punti salvezza, il Pisa (nono) sta inseguendo il sogno play-off.

Consapevole dell’importanza della posta in palio il mister degli abruzzesi Gianluca Grassadonia. Ecco le sue parole nella conferenza stampa di presentazione del match.

Grassadonia: “Il Pisa? Una delle avversarie peggiori”

“Il Pisa è una squadra in salute, è mentalmente libera. E’ a pochi punti dai play-off, viene da una vittoria roboante contro la Spal. Quindi sicuramente in questo momento è una delle avversarie peggiori. Ma noi dobbiamo vincere la partita. Sarà una gara intensa dove dovremo essere bravi a trovare il coraggio di osare andando oltre ogni tipo di situazione. Sappiamo quanto è importante e delicata la partita, speriamo di non ripetere la gara di Vicenza dal punto di vista dell’approccio. Bisogna giocare con grande spirito e personalità“.

“Obbligatorio vincere”

“Ho il dovere di trasferire ai ragazzi la mentalità giusta perché la squadra ha le capacità per tirarsi fuori. Però deve trovare continuità. Nelle prime partite della mia gestione i ragazzi erano attenti, cattivi, concentrati, desiderosi di fare anche sbagliando. A Vicenza ogni situazione era un pericolo costante, abbiamo abbassato la testa. I ragazzi devono spingere, mancano otto partite e devono mettermi in difficoltà con gli allenamenti. Altrimenti è meglio che chiudiamo la valigia e ce ne andiamo a casa. Continuiamo a subìre gol stupidi.

“Oggi è una partita determinante, abbiamo l’obbligo di vincere perché questa squadra ha bisogno della vittoria. Altrimenti diventa molto difficile”.

Grassadonia: “Dobbiamo essere corti tra i reparti”

“Non dobbiamo cadere nel tranello di subìre la partita dal punto di vista mentale o preoccuparci di quello che non deve essere succedere. Dobbiamo cercare di essere corti tra i reparti. Il Pisa ha serenità, è una squadra dinamica e di qualità. Sono due settimane che la guardiamo, sappiamo che dobbiamo vincere la partita“.

“Salvezza? Io e i ragazzi ci crediamo”

“Dobbiamo alzare la testa, giocare con coraggio e personalità. Salvezza? Io e i ragazzi ci crediamo ma è arrivato il momento di trasferire le parole in fatti e crederci. Vincendo la partita si riaprirebbero nuovi scenari”.

“In campo chi mi darà maggiori garanzie”

“La formazione? Non dobbiamo dare vantaggi a nessuno. Metterò in campo chi mi darà maggiori garanzie dal punto di vista della tenuta mentale”.

LEGGI ANCHE —> D’Angelo: “Puntiamo sul dinamismo per mettere in difficoltà il Pescara”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here