Salernitana, Castori: “No ai drammi, il rosso con il Lecce ci ha tagliato le gambe”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:36
0

A margine dello scontro diretto di Serie B fra Lecce e Salernitana, il tecnico Castori ha commentato in conferenza stampa la sconfitta 2-0 e come si modificheranno gli obiettivi di campionato adesso che la squadra è nettamente nella zona playoff e non più seconda.

Salernitana, l'allenatore Fabrizio Castori a bordocampo (foto © Photo Ianuale).
Salernitana, l’allenatore Fabrizio Castori a bordocampo (foto © Photo Ianuale).

L’Allenatore della Salernitana, Fabrizio Castori, difende i suoi ragazzi dall’assalto dei giornalisti in conferenza stampa dopo la sconfitta 2-0 con il Lecce. I granata nelle ultime sette partite hanno segnato solo 2 reti: i colpevoli di questa situazione sono principalmente Tutino, Djuric e Gondo, che non riescono più a trovare la strada del gol.

Salernitana, Castori: “Non andrà sempre così”

Castori cerca di vedere i lati positivi e ripercorre: “Abbiamo fato comunque un buon inizio di gara. Quando il Lecce ha preso i sopravvento, ci siamo schiacciati un po’ troppo. A fine primo tempo non dovevamo andare sotto di un gol, ma purtroppo è successo. Nella ripresa stavamo andando bene, ma putroppo l’espulsione ci ha tagliato le gambe“.

Effettivamente, dopo che Bogdan ha preso il rosso diretto per l’ingresso su Coda, è arrivato il secondo gol. L’allenatore granata avverte che questa è la prima e l’ultima volta che si perde così: “Abbiamo fatto della solidità di squadra la nostra forza. Potevamo riaprirla nel secondo tempo. Oggi è andata così, non ci siamo riusciti. Non andrà sempre così però“.

Castori: “Ecco come cambiano gli obiettivi dopo il Lecce”

La Salernitana si allontana dalla seconda posizione, e quindi dalla promozione sicura in Serie A. Castori rassicura: “Gli obiettivi non cambiano dopo oggi. Dopo 12 risultati utili consecutivi, una sconfitta ci può anche stare. Possiamo guardare la gara in tantissimi altri modi, ma l’avversario era forte ed una sconfitta ogni tanto, ripeto, ci può anche stare”.


Leggi anche:

Mancano ormai sette gionate alla fine del campionato, ma per Castori si può ancora fare molto in ottica classifica. Il tecnico granata spiega: “La classifica della B è molto corta, e vediamo che anche i nostri avversari in questo momento stanno facendo fatica. Combatteremo per mantenere un’ottima posizione, lo faremo come gruppo squadra“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here