Virtus Entella, Vivarini commenta il pareggio con il Monza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:41
0

L’Entella di Vivarini sfiora l’impresa contro il Monza: i liguri sono stati in vantaggio fino all’89’, ma il gol di Scaglia ha cancellato il vantaggio di Brunori su rigore.

Vivarini Entella
Vincenzo Vivarini, allenatore dell’Entella [credit: Getty Images]
Impresa sfiorata, ma incompiuta: la Virtus Entella va vicina ad una clamorosa vittoria contro il Monza, ma nel finale si fa raggiungere dal gol di Scaglia. I liguri sono passati in vantaggio grazie al rigore di Brunori e hanno anche avuto l’occasione per sferrare il colpo del KO a pochi minuti dalla fine. La squadra rimane dunque in una posizione scomoda: la salvezza è sempre più lontana.
Al termine della gara, l’allenatore dei liguri Vivarini ha commentato il match in conferenza stampa: ecco le sue dichiarazioni di seguito.

LEGGI ANCHE -> Virtus Entella-Monza 1-1, pareggio nel finale: cronaca e tabellino

La conferenza stampa di Vivarini dopo Virtus Entella-Monza

L’allenatore ha aperto così la conferenza stampa:
“Siamo riusciti quasi sempre a giocare, siamo venuti fuori dalle loro pressioni. Abbiamo creato diverse situazioni: peccato, perché dovevamo fare assolutamente un altro gol. Ci abbiamo provato, abbiamo anche avuto occasioni molto clamorose, quindi la squadra si è applicata tantissimo oggi, ha fatto tutto quello che doveva fare. Purtroppo su quell’angolo siamo rimasti impreparati, ancora non l’ho rivisto. In qualche situazione, al di là della loro bravura, ci è stata”.

Si può dire che il torto dell’Entella sia stato non trovare il 2-0? Soffrire col Monza penso sia abbastanza normale, e comunque non ci sono state tantissime occasioni clamorose. L’Entella invece ha avuto chance per chiudere questa partita.
“Abbiamo avuto quell’occasione clamorosa con Schenetti da solo davanti al portiere, ma anche altre situazioni con Brunori. Potevamo chiaramente andare in doppio vantaggio. La partita l’abbiamo fatta bene perché abbiamo concesso veramente poco. Del Monza mi ricordo qualche colpo di testa dentro l’area, ma niente di preoccupante. Penso che Borra abbia fatto pochissimi interventi, quindi merito ai ragazzi che sono stati applicati, sono stati bravi. Peccato ancora per il risultato, ci tenevamo a vincere la partita, ci proveremo col Pordenone”.

Ha cambiato qualcosa tatticamente, le chiedo se lo ha fatto in funzione dell’avversario o anche per dare un segnale di scossa alla squadra.
“È l’unica volta in cui abbiamo avuto una sosta, abbiamo avuto tempo di lavorare, quindi di conseguenza c’è stato tanto lavoro sotto l’aspetto tattico. Abbiamo cercato di analizzare e sfruttare altre caratteristiche della squadra. Abbiamo dato più ampiezza allo sviluppo del gioco, penso si sia visto. L’azione era molto più fluida, arrivavamo più facilmente in profondità. Abbiamo messo in difficoltà una grandissima squadra come quella del Monza”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here