Genoa-Fiorentina 1-1 cronaca, tabellino, voti, classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:55

Genoa e Fiorentina termina 1-1 a inizio ripresa, Destro porta subito in vantaggio i rossoblu, il pari è di Vlahovic, espulso Ribery.

Genoa Fiorentina
Pezzella e Destro si contendono il pallone nell’ultima sfida tra Genoa e Fiorentina (Credits: Getty Images)

Finisce 1-1 Genoa-Fiorentina e tutti sono felici. Rossoblu e viola fanno ancora un passo verso la salvezza ed è un passo importante vista la contemporanea sconfitta del Cagliari. A segno va prima Destro, poi, dieci minuti dopo, Vlahovic.

La cronaca Live di Genoa-Fiorentina

Ballardini cambia qualcosa nel suo rodatissimo Genoa. A destra gioca Biraschi con Zappacosta che cambia lato e va sulla fascia mancina. In attacco la grande novità: il tecnico si affida al doppio centravanti Destro-Scamacca. Iachini per il suo ritorno sceglie uno schieramento molto coperto con Caceres e Venuti sugli esterni, per il resto confermato l’undici provato in settimana con Amrabat ancora in panchina.

Pronti, via e subito un cartellino giallo per Strootman che dopo meno di un minuto entra duro su Pulgar e si merita l’ammonizione che gli farà saltare la Juventus perché diffidato. Primi cinque minuti e ci prova Vlahovic con un colpo di testa debole che finisce a lato. Al 13′ arriva il vantaggio del Grifone con Scamacca che rimette in mezzo un lungo cross e trova Destro tutto solo che deve solo appoggiare il pallone in rete. E’ il decimo gol stagionale per l’attaccante che si guadagna così il rinnovo automatico del contratto. Al 23′ il pari viola, palla lunga per Castrovilli che fa da torre per Vlahovic che non ci pensa due volte e incrocia il destro che si infila nell’angolo a sinistra di Perin. se ne è andata la prima mezzora di gioco al Ferraris, partita divertente e molto equilibrata. Al momento i migliori in campo sono Castrovilli da una parte e Zappacosta dall’altra, il laterale rossoblu sta mettendo in serie difficoltà la difesa viola. A pochi secondi dalla fine del primo tempo Castrovilli prova la rovesciata spettacolare su un rilancio sballato di Masiello, ma il pallone finisce fuori.

Parte il secondo tempo senza nessun cambio. Al 51′ l’episodio che può cambiare la gara: Ribery entra con il piede a martello su Zappacosta e viene espulso. Subito dopo viene ammonito Iachini, poi il Genoa prova a trovare il gol con un colpo di testa che però finisce fuori di Radovanovic. La partita arriva al 60′ senza scossoni, la Fiorentina sembra non aver accusato il colpo per ora. Al 66′ grande occasione per Bonaventura che di testa anticipa tutti ma da ottima posizione mette alto. Dieci minuti più tardi è il Genoa ad avere una buona occasione, cross di Ghiglione, Venuti buca l’intervento ma mette comunque fuori tempo Zappacosta.

Genoa-Fiorentina il tabellino e i voti

Genoa-Fiorentina 1-1
Marcatori: 13′ Destro, 23′ Vlahovic

Genoa (3-5-2) Perin, Masiello 6, Radovanovic 6,5, Criscito 6; Biraschi 5,5 (61′ Zajc 6), Strootman 6,5 (82′ Melegoni s.v.), Badelj 6,5, Behrami 6 (70′ Ghiglione 6), Zappacosta 7; Scamacca 6 (82′ Shomurodov s.v.), Destro 6,5 (70′ Pjaca 6).
A disposizione: Marchetti, Paleari, Cassata, Czyborra, Goldaniga, Rovella, Zapata.

Fiorentina (5-3-2) Dragowski 6, Caceres 6,5 (71′ Biraghi 6),Milenkovic 6, Pezzella 6,5, Quarta 6,5, Venuti 5 (89′ Amrabat s.v.); Castrovilli 6,5 (82′ Callejon s.v.), Pulgar 6, Bonaventura 6,5 (71′ Eysseric 6); Ribery 5, Vlahovic 6,5 (89′ Kouame). All. Iachini
A disposizione: Rosati, Terraciano, Barreca, Borja Valero, Montiel, Olivera, Ponsi.

Arbitro: Maresca di Napoli
Ammoniti: 1′ Strootman, 64′ Zajc, 95′ Eysseric
Espulsi: 51′ Ribery

La classifica di Serie A

 

I precedenti

Quello di oggi sarà il cinquantesimo precedente a Marassi tra le due squadre con ben 20 pareggi, 15 vittorie rossoblu e 14 viola. Le ultime due partite tre le squadre si sono però giocate al Franchi con due pareggi 1-1 all’andata e lo 0-0 che salvò entrambe la scorsa stagione. Al Ferraris si è giocato l’ultima volta il primo settembre 2019 con la vittoria del Grifone 2-1 grazie alle reti di Zapata e Kouame, inutile il rigore di Pulgar. L’ultimo successo a Genova della Fiorentina è quello de maggio 2018 con uno scoppiettante 3-2, reti di Benassi, Eysseric e Dabo per i toscani e di Giuseppe Rossi e Lapadula per i genovesi.

Le curiosità

Genoa-Fiorentina dal 2013 ad oggi è la partita in cui si pareggia di più in A, con 10 “X” su 15 gare. Sfida importante anche a livello numerico per il Grifone che oggi potrebbe infilare il non risultato utile consecutivo in casa, non succede dal 2011. Curioso un dato che potrebbe essere importante per la gara, la Viola è una delle squadre che ha subito più gol di testa, ben nove, oggi però potrebbe non doversi preoccupare più di tanto visto che il Genoa in questo fondamentale è la peggiore squadra del campionato, solo due le reti.