Genoa, Zappacosta: “Eysseric mi ha preso in pieno, Ribery si è scusato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:18
0

Davide Zappacosta è stato di gran lunga il migliore in campo di Genoa-Fiorentina 1-1, protagonista anche dell’episodio chiave della gara.

Genoa Zappacosta
L’esterno del Genoa Davide Zappacosta (Credits: Getty Images)

Finisce 1-1 Genoa-Fiorentina e Davide Zappacosta si merita la palma del migliore in campo. A sinistra ha solcato la fascia una marea di volte mettendo sempre in difficoltà Venuti, una spina nel fianco per i viola che mai hanno trovato le contromisure. E poi al 90’ l’episodio che poteva cambiare la gara, Eysseric in area entra sull’esterno rossoblu, le immagini non chiariscono se riesce a toccare prima il pallone oppure no. A fine gara a commentare l’episodio ci pensa proprio Zapppacosta: “Non amo fare polemiche o tuffarmi, già nel primo tempo avevo preso un calcio in area da Milenkovic ma ho continuato senza problemi. Su Eysseric ho sentito il colpo da dietro, poi tutti possiamo sbagliare. Per me c’erano gli estremi per dare un calcio di rigore: fatto sta che il difensore, non so chi fosse, mi ha preso in pieno”.

Zappacosta è stato protagonista anche del cartellino rosso sventolato in faccia a Ribery dall’arbitro Maresca ma qui non ci sono dubbi: “non l’ha fatto apposta, mi ha colpito, ma si è scusato subito e poi me l’ha ripetuto più volte. Ho avuto un attimo paura di paura perché su quella gamba mi sono già infortunato, per fortuna ho potuto continuare”.

Le parole di Zappacosta al termine di Genoa-Fiorentina

Il laterale del Genoa poi racconta la gara contro la Fiorentina: “è un buon punto, ma mi dispiace perché la partita si era messa bene. Abbiamo cercato di spingere anche se in maniera un pochino caotica, meritavamo qualcosa di più”. Rispetto al solito Zappacosta ha giocato a sinistra e non a destra, cosa che capita sempre più spesso ultimamente: “Cerco sempre di dare il massimo, contro una squadra che giocava a specchio, molto aggressiva. Arrivano anche i primi caldi e non è facile giocare con queste temperature. Ho cercato di dare tutto come faccio sempre”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here